Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

Vitamine per gatti per stomaco e digestione

( Quantità di prodotti: 41 )

Da dove derivano i problemi gastrointestinali del mio gatto?

I problemi gastrointestinali nel gatto possono essere il risultato di un'alimentazione inadeguata o dell'ingestione di un prodotto che non è destinato a mangiare. Per questo motivo è molto importante che chi si prende cura del gatto presti attenzione non solo alla sua dieta equilibrata, ma anche a ciò con cui gioca: piccoli giocattoli possono essere ingeriti o masticati, causando a volte gravi problemi di salute all'animale.

Tuttavia, queste non sono le uniche ragioni dei disturbi addominali felini. I disturbi digestivi nei gatti possono derivare anche da allergie o intolleranze alimentari. Se vi trovate nella fase di scelta o di cambio di cibo per il vostro quadrupede che fa le fusa, osservate molto attentamente non solo il suo comportamento, ma controllate anche il contenuto della lettiera. Se notate qualcosa di preoccupante, rivolgetevi immediatamente al veterinario, che vi visiterà e vi prescriverà probiotici o vitamine speciali per il vostro gatto.

Se dopo aver mangiato il vostro animale domestico sbava muco e residui di cibo non digerito, sbava eccessivamente o ha una notevole perdita di appetito, la causa potrebbe essere il reflusso gastro-esofageo. In questo caso, è necessario effettuare le indagini necessarie, come un'endoscopia, e consultare il veterinario sul regime alimentare. Lo specialista può anche includere farmaci o vitamine opportunamente selezionate per lo stomaco e la digestione del gatto.

Vitamine per lo stomaco e la digestione del gatto: quando vale la pena assumerle?

Gli integratori per il gatto dovrebbero essere somministrati solo quando l'animale ne ha veramente bisogno. Non iniziate questo tipo di terapia da soli: i preparati medicinali, i probiotici o le vitamine per il gatto vengono solitamente somministrati su consiglio del veterinario.

Gli integratori ricchi di enzimi digestivi favoriscono l'intero processo di scomposizione del cibo nell'organismo e l'assimilazione dei nutrienti in esso contenuti. Se il veterinario ne consiglia l'assunzione, vi suggerirà sicuramente quali scegliere. Un prodotto interessante è la spirulina, o alga in polvere. Anche se non sono le tipiche vitamine per lo stomaco e la digestione del gatto, grazie alle loro proprietà si occupano del corretto funzionamento dell'apparato digerente dell'animale e favoriscono la depurazione del suo organismo da tossine e metalli pesanti.

Nel negozio online di Gattiliano sono disponibili diversi tipi di vitamine e integratori per il gatto, non solo per i problemi digestivi. Ricordate di non somministrarli senza aver consultato il veterinario.

Integratori per gatti: in quale forma è meglio somministrare?

Potrebbe anche arrivare un momento della vita dell'animale in cui è necessario somministrare vitamine speciali per lo stomaco e la digestione del gatto. Come si fa a convincere l'animale a prendere l'integratore? Potete provare due metodi: darli al gatto interi e sperare che non li sputi, oppure aprire le capsule e mescolare il contenuto al suo cibo preferito. Allo stesso modo, è una buona idea "contrabbandare" le vitamine del gatto in polvere o in forma liquida. In questo modo ci si assicura che l'animale assuma effettivamente gli integratori raccomandati.

pixel