Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

Cibo per palle di pelo

( Quantità di prodotti: 40 )

Palle di pelo nei gatti: come affrontarle?

I palle di pelo nei gatti sono la rovina di ogni proprietario. Da dove vengono e come si affrontano? Devono essere motivo di preoccupazione o sono una cosa normale che colpisce ogni gatto, indipendentemente dalla lunghezza del suo mantello?

Le palline di pelo nei gatti sono, ovviamente, associate al rituale quotidiano di leccarsi il pelo. Perché i gatti lo fanno così spesso? La pulizia del mantello con la lingua ruvida è dovuta principalmente a motivi igienici. Non a caso si dice che i gatti siano tra gli animali domestici più puliti. Il secondo motivo per cui il gatto si lava è la termoregolazione, cioè il raffreddamento e l'idratazione del pelo. I gatti sono più propensi a lavarsi nei periodi caldi per rinfrescare la loro pelliccia.

Ciò che viene menzionato meno spesso è la questione del calmante, anch'essa legata al riflesso di leccarsi il pelo. È così che i gatti si calmano, si rilassano o semplicemente tornano al loro ritmo normale dopo un gioco intenso. Per questi tre motivi principali, i gatti si lavano anche più volte al giorno e la lingua affilata si aggancia al sottopelo, cioè al pelo vecchio che si trova sotto lo strato di pelo nuovo e lucido. In questo modo, il pelo viene consumato ed entra nell'apparato digerente del gatto.

Le palle di pelo pericolose nel gatto - sintomi

La presenza di peli nell'apparato digerente è una minaccia per qualsiasi organismo. Nei gatti, molto dipende dalla quantità di peli e dalla loro lunghezza. Le specie a pelo lungo hanno ovviamente maggiori probabilità di subire gli effetti negativi di un eccesso di peli nello stomaco. I gatti sono in grado di gestire la normale quantità di peli nel corpo: li espellono con le feci o vomitano grosse palle di pelo. Sebbene entrambi i fenomeni siano normali per qualsiasi gatto, ciò non significa che si possa ignorare completamente il problema delle palle di pelo nel proprio animale.

Perché bisogna prestare attenzione alla comparsa di boli di pelo nel gatto? I sintomi che possono indicare che la sua salute è a rischio includono vomito frequente, inappetenza, apatia, soffocamento, tosse, stitichezza e perdita di peso. I bezoari, o palle di pelo, possono depositarsi nello stomaco e quindi disturbare l'apparato digerente. In casi estremi, possono insorgere gravi complicazioni che mettono a rischio la vita del gatto. Come si può combattere la presenza di palle di pelo nello stomaco?

Bocconcini e cibo per boli di pelo

La risposta migliore è il cibo per i palle di pelo nei gatti. Come funziona? Questo alimento ha una formula speciale che regola i processi digestivi nel tratto intestinale. Aiuta a muovere i boli di pelo attraverso l'intestino, in modo che vengano espulsi insieme alle feci. Regola la frequenza della pulizia, in modo che nulla rimanga nello stomaco e rappresenti una minaccia per l'animale. Il cibo per palle di pelo ha quindi un effetto depurativo e rimuove anche le palle di pelo persistenti che non sono state espulse per molto tempo. Il cibo per palle di pelo può essere mescolato con il cibo esistente del gatto. Il dosaggio esatto è riportato su ogni confezione di questo tipo di alimento.

Oltre all'alimento, è bene utilizzare anche dei bocconcini speciali per il gatto con proprietà lassative. Questi croccantini, così come alcuni degli alimenti disponibili, sono arricchiti con la preziosa taurina, particolarmente indicata per i gatti. La taurina favorisce il corretto funzionamento dell'apparato digerente, compresa la regolazione dei bezoari persistenti. L'estratto di malto, che si trova anche negli ingredienti di alcuni croccantini per gatti, aiuta a muovere i boli e ne facilita l'escrezione.

I bocconcini e il cibo per gatti sono particolarmente importanti per i gatti a pelo medio o lungo. I gatti a pelo corto non hanno la stessa probabilità di subire gli effetti negativi dei boli persistenti. Tuttavia, è opportuno dare questo tipo di cibo a qualsiasi gatto, poiché il gatto mangerà anche i capelli umani o i vecchi peli di gatto che possono trovarsi nell'appartamento, vicino alla ciotola o nel cibo.

pixel