Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

Igiene del cavo orale

( Quantità di prodotti: 17 )

Igiene orale del gatto - fatti e miti

Probabilmente ogni proprietario di gatto si è imbattuto prima o poi nell'affermazione, purtroppo non del tutto vera, che i gatti sono perfettamente in grado di prendersi cura della propria igiene e non hanno bisogno di ulteriori cure. Ebbene, i gatti, proprio come le persone, soffrono spesso di vari tipi di malattie orali e dentali.

Gli esseri umani si lavano regolarmente i denti e vanno dal dentista per mantenere un sorriso bello e sano per molti anni. Dovrebbe essere così anche per il vostro gatto. La cura dei denti a casa e i regolari controlli orali dal veterinario aiutano a evitare l'accumulo di tartaro e le malattie associate, come la parodontite.

Il tartaro è causato dai residui di cibo e dai batteri depositati sui denti e sulle gengive, che formano un rivestimento duro. Il tartaro può provocare gengiviti, causare la caduta dei denti e portare a malattie di organi come reni, fegato e cuore attraverso una cosiddetta infezione secondaria. I batteri che entrano in circolo nel sangue possono creare scompiglio nell'organismo del gatto e causare gravi problemi di salute. Quindi, se notate letargia nel vostro fusa, mancanza di voglia di giocare, riduzione dell'appetito o cattivo odore dal muso, è un segno che dovreste visitare il veterinario.

Modi per mantenere una buona igiene orale nel gatto

La mancata cura preventiva della salute orale del gatto può provocare molti disturbi spiacevoli. È quindi necessario prendersi cura della salute dentale e orale del vostro animale domestico il più presto possibile. Ci sono diversi modi per farlo:

Il modo più efficace, ma anche più difficile da applicare, per combattere il tartaro è lo spazzolamento regolare dei denti. Sembra improbabile, perché i gatti in genere non amano tutti i tipi di igiene. Spazzolare i denti può anche essere un compito scoraggiante, ma ripaga!

La cura dei denti del gatto deve iniziare con la scelta del dentifricio e dello spazzolino giusti. Per la cura dei denti, scegliete solo prodotti veterinari che non contengano fluoro, che è dannoso per i gatti e può essere ingerito senza rischi di avvelenamento. Inoltre, i dentifrici veterinari per gatti sono arricchiti con aromi e profumi, che contribuiranno sicuramente a convincere il vostro gatto ad avere una routine di igiene.

Un altro prodotto di cui dovreste fare scorta è lo spazzolino da denti per gatti. Quelli che si mettono al dito sono i migliori. Permettono di raggiungere più facilmente anche i punti più difficili da raggiungere. Potete anche acquistare uno spazzolino per gatti simile a quello che usate voi.

Tuttavia, se tutti i tentativi di spazzolare i denti incontrano l'opposizione del gatto, sono disponibili altri metodi per prevenire le malattie orali. Diversi spray, liquidi o gel per l'igiene orale possono essere una buona alternativa a spazzolino e dentifricio per rimuovere efficacemente il tartaro dai denti del gatto. Questa forma può rivelarsi molto più comoda per molti proprietari di gatti ed evita anche lo stress del gatto stesso. Nel caso di uno spray, questo deve essere spruzzato sui denti del gatto. I liquidi speciali possono essere aggiunti alla ciotola del cibo o dell'acqua.

Anche il cibo che date al gatto è un fattore importante per mantenere una buona igiene orale, poiché il modo naturale per pulire i denti è masticare cibo duro. Nei negozi di animali è possibile trovare cibo secco specializzato per pulire i denti del gatto ed eliminare placca e tartaro. Oltre al cibo, gli snack dentali possono diventare una parte importante della prevenzione della salute dentale. Gli ingredienti giusti e la forma speciale incoraggiano il gatto a masticare, eliminando così il tartaro. È inoltre importante (soprattutto per il gatto) che questo modo di prendersi cura dei denti non sia solo efficace, ma anche gustoso.

Come posso aiutare il mio gatto ad abituarsi a lavarsi i denti?

Tenete presente che, soprattutto all'inizio, lo spazzolamento dei denti può essere un'esperienza stressante e sgradevole per il gatto. È quindi importante prepararlo di conseguenza. Soprattutto è necessaria la pazienza. I gatti di solito non amano essere toccati sul muso, quindi è necessario procedere con cautela, a piccoli passi. Una volta che il gatto si è abituato a essere toccato nella zona del muso, si può iniziare a familiarizzare con lo spazzolino e il dentifricio. Si può mettere un bocconcino sullo spazzolino per creare un'associazione positiva e la scelta di un dentifricio aromatizzato renderà il micio desideroso di provarlo. Al termine del trattamento, non dimenticate la ricompensa!

Alla base di una corretta igiene orale del gatto ci sono soprattutto la costanza e la regolarità. Con una cura regolare, il gatto manterrà denti e gengive sani per gli anni a venire. Lo spazzolamento dei denti e i frequenti controlli dal veterinario contribuiranno a evitare molti spiacevoli inconvenienti e i denti malati del gatto non saranno più un problema.

pixel