Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

Batteri e biostarter

( Quantità di prodotti: 11 )

Batteri in acquario: pulizia e corretto equilibrio biologico

Un acquario pulito non significa sterile. I batteri devono essere presenti per garantire un ambiente corretto agli organismi. Inoltre, l'acquario non dovrebbe essere svuotato troppo spesso per consentire agli organismi che lo abitano di svilupparsi correttamente. Se questo è già necessario, utilizziamo allora un preparato che stabilisca rapidamente l'equilibrio biologico e garantisca la presenza dei batteri.

Perché? Perché ogni organismo deve entrare in contatto con i batteri che, oltre ad avere un effetto negativo, hanno anche un effetto positivo, soprattutto sulle piante e sugli animali dell'acquario. Per lo stesso motivo, è estremamente importante non utilizzare l'acqua del rubinetto per riempire la vasca, poiché il cloro in essa contenuto uccide i batteri necessari. Per mantenere l'equilibrio si ricorre spesso ai batteri per acquari, venduti nei negozi di animali e acquari. Questi preparati sono spesso in forma liquida, ma possono essere somministrati anche sotto forma di fiale o capsule. Questi prodotti si sciolgono in acqua, ma devono essere utilizzati dosando la giusta quantità di sostanza in relazione all'acqua presente nell'acquario.

Quali batteri per l'acquario?

Si noti che l'acquario non deve essere pulito con prodotti chimici o detergenti, anch'essi in grado di uccidere i batteri desiderati: se si desidera utilizzare soluzioni detergenti, scegliere quelle giuste nei negozi di animali. La gamma di preparati di questo tipo è davvero ampia. I batteri e i biostarter si basano su colture batteriche vive e migliorano le condizioni dell'acqua dell'acquario e la qualità di vita degli organismi che vi vivono. Inoltre, possono inibire la crescita di microrganismi patogeni. Se, tuttavia, l'acqua viene infettata, ad esempio dal vaiolo dei pesci, è possibile utilizzare un preparato speciale per combattere questa malattia.

Tutti i prodotti, come ad esempio il biostarter per acquari, devono essere utilizzati secondo le istruzioni del produttore, sia per quanto riguarda la frequenza di applicazione che il dosaggio consigliato. I biostarter sono ceppi di batteri che hanno lo scopo di creare una microfauna utile per l'acquario e di combattere le alghe indesiderate. Favoriscono la crescita delle piante e la qualità di vita dei pesci grazie alla loro corretta alimentazione. Nei negozi è possibile trovare preparati dedicati a specifiche piante o specie di pesci.

Batteri dell'acquario per le piante

La maggior parte delle attività di pulizia dell'acquario sono anche di tipo meccanico, in modo che i batteri in esso contenuti sopravvivano e supportino la crescita degli organismi che vi vivono. Oltre ai pesci, negli acquari ci sono anche le piante. Anche la loro alimentazione deve essere presa in considerazione. Ad esempio, è necessario fornire ferro, un componente della clorofilla, affinché le piante si sviluppino correttamente.

Il fertilizzante al carbonio, invece, favorisce la produzione di composti organici durante la fotosintesi e contribuisce all'equilibrio biologico. Se volete piante verdi e rigogliose e creature dall'aspetto sano, dovete anche nutrirle correttamente investendo in un biostatico per acquari. Nei negozi si trovano anche preparati per acqua dolce e marina con ceppi selezionati di batteri che favoriscono i batteri nitrificanti. Questi batteri facilitano la cura degli organismi che vivono negli acquari e facilitano anche la pulizia, poiché influiscono sulla purezza dell'acqua.

pixel