Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

UN CANE PUÒ BERE IL LATTE? IL MIGLIOR LATTE PER CANI E CUCCIOLI

2022-10-04
UN CANE PUÒ BERE IL LATTE? IL MIGLIOR LATTE PER CANI E CUCCIOLI

È ancora vivo nella mente di molti di noi il concetto che i mammiferi amano il latte per tutta la vita. Questo non vale solo per i gatti, che esistono nella coscienza come creature che non possono nemmeno vivere senza latte. Lo stesso parere vale anche per i cani. Com'è in realtà?

Il latte per cani sembra essere un'idea eccellente: è un ottimo modo per dissetare il cane e per arricchire la sua dieta di calcio. È davvero così? Sì, è così, ma c'è dell'altro. Del resto, basti pensare alla dieta naturale dei lupi, gli antenati selvatici dei cani: da adulti non bevono latte.

Quindi, i cani possono bere il latte? Vale la pena di dargliela o è meglio rinunciarvi del tutto? In effetti, in molti casi, darlo a un cane può fare più male che bene.

Latte materno - ideale per i cuccioli

È meglio partire dall'inizio. È innegabile: i cani sono mammiferi e hanno bisogno di latte nelle prime settimane di vita. Il latte migliore per i cuccioli è naturalmente quello naturale, direttamente dalla madre. È quello che fornisce loro tutto l'essenziale per la vita, dà loro forza e li aiuta a svilupparsi. Questo latte non deve assolutamente essere tolto ai cuccioli, quindi i piccoli e la madre che li allatta non devono essere separati.

Tuttavia, cosa succede se la madre del cane non vuole o non può nutrire i suoi piccoli? In questo caso, molti educatori di cani cercano innanzitutto una madre surrogata per loro. Un'altra cagna in allattamento che nutrirà i cuccioli affamati senza mamma. Tuttavia, questo non è sempre possibile nell'immediato, a volte non lo è affatto, e allora?

L'idea migliore è quella di ricorrere a speciali miscele di latte sostitutivo per cani, che sono le più vicine all'alimentazione naturale dei piccoli. D'altra parte, utilizzare il latte di mucca o di capra come sostituto può avere conseguenze spiacevoli: non è adatto alle esigenze di questi pancini, è meno energetico, ha un diverso rapporto di aminoacidi, meno proteine e più lattosio.

Un cane può bere il latte da grande?

È innegabile che un cucciolo abbia bisogno di latte nella sua dieta, ma cosa succede dopo? Man mano che il cane cresce, il suo bisogno di latte diminuisce. La sua dieta inizia a includere cibi solidi e, sebbene sia ancora diversa da quella di un adulto - gli alimenti commerciali per cuccioli sono più calorici e hanno una composizione minerale e vitaminica leggermente diversa - il latte svolge un ruolo sempre meno importante.

E un cane può bere il latte di mucca? Alcuni cani iniziano a sviluppare problemi dopo aver consumato latte. Possono derivare da due fonti e la soluzione ai problemi risulta sempre essere l'esclusione del latte vaccino e di qualsiasi altro latte dalla dieta del cane. Cosa può causare problemi di salute?

Intolleranza alimentare

L'intolleranza al lattosio può comparire intorno al secondo mese di vita del cane. Il responsabile di questa condizione è l'enzima che scompare, la lattasi. È ciò che permette di digerire il lattosio e la sua carenza è la causa dell'intolleranza. L'intolleranza al lattosio si manifesta con dolori addominali, gonfiore, diarrea e debolezza generale. Alcuni di questi sintomi sono comuni alle allergie, ma le due condizioni non devono essere confuse.

Allergia

L'allergia alle proteine del latte può colpire qualsiasi cane. Ad un occhio inesperto, può essere confusa con l'intolleranza al lattosio. Tuttavia, si manifesta in modo diverso. Oltre a diarrea, gonfiore e dolore addominale, sono molto comuni prurito persistente e pelle irritata e arrossata.

Bevande per il cane: il latte è una buona idea?

Per il cane, una fonte di calcio molto migliore è rappresentata da alimenti bilanciati, farina di ossa, uova e latticini, ma quelli fermentati, come yogurt e formaggio. Il latte pastorizzato, in particolare il latte UHT, che è quello che si acquista più spesso in negozio, non è adatto. Se volete dare il latte al vostro cane proprio per motivi di salute, potete tranquillamente rinunciarvi.

Per il cane, una fonte di calcio molto migliore è rappresentata da alimenti bilanciati, farina di ossa, uova e latticini, ma quelli fermentati, come yogurt e formaggio. Il latte pastorizzato, in particolare il latte UHT, che è quello che si acquista più spesso in negozio, non è adatto. Se volete dare il latte al vostro cane proprio per motivi di salute, potete tranquillamente rinunciarvi.

Se al vostro cane piace molto il latte e non ha problemi di salute, potete darglielo. Tuttavia, non datelo spesso al vostro cane; non dovrebbe far parte della sua dieta quotidiana.

Quali altre bevande sono adatte al cane? L'acqua è una risposta abbastanza ovvia: l'accesso all'acqua dolce è molto importante. Non c'è bisogno di convincere nessuno della necessità di darlo al cane. Ma cos'altro oltre all'acqua? In realtà, nulla impedisce al cane di prendere un po' di succo di frutta di tanto in tanto, se lo desidera.

A condizione che si tratti di succo di frutta appena spremuto e non di succo di frutta in cartone del negozio, che spesso è zuccherato e non deve essere un vero e proprio succo di frutta. Se decidete di spremere un po' di succo per il vostro cane, assicuratevi che provenga sempre da frutta che il cane può mangiare liberamente: non è velenosa, non è dannosa per lui e non ha allergie.

Latte per il cane - riassunto

Il mito che il latte faccia bene al cane è in molti casi molto dannoso. I cuccioli possono bere il latte? Certo, ne hanno anche bisogno. A parte il fatto che la cosa migliore per loro è il latte materno e, in seconda battuta, i sostituti speciali, il latte di mucca non è ancora un'opzione valida o auspicabile. Verso i due mesi di età, la lattasi, l'enzima responsabile della digestione del lattosio, può iniziare a scomparire nel cane. Questa condizione porta all'intolleranza al lattosio.

Alcuni cani mantengono la capacità di digerirlo per il resto della loro vita: in questo caso possono ancora bere latte occasionalmente, a meno che non siano allergici. Anche un'allergia alle proteine del latte può causare problemi. L'allergia, a differenza dell'intolleranza, è caratterizzata da dolori addominali, diarrea e vomito, oltre che da prurito e irritazione cutanea.

I prodotti lattiero-caseari fermentati - yogurt e formaggi - sono molto più indicati per il cane rispetto al latte, anche se, se non ci sono problemi di salute dopo il latte, può essere somministrato al cane di tanto in tanto.

pixel