Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

TOPO - MALATTIE. COSA FARE SE SI NOTANO DEI SINTOMI E QUANDO ANDARE DAL MEDICO?

2023-12-01
TOPO - MALATTIE. COSA FARE SE SI NOTANO DEI SINTOMI E QUANDO ANDARE DAL MEDICO?

I topi sono animali domestici molto amati e popolari. Sono relativamente spesso acquistati come primo animale domestico per i bambini, perché sono considerati poco problematici. Sono anche economici da tenere, non occupano molto spazio e la loro dieta non richiede una grande preparazione: otterrete tutti i prodotti senza problemi. Tuttavia, quali problemi si possono incontrare se si alleva un topo? Anche le malattie possono colpire il vostro topo. Quali si possono incontrare nell'allevamento domestico? Scopritelo!

Il topo - malattie che possono infastidire il vostro animale domestico

Considerato un animale a bassa manutenzione, poco ingombrante e poco costoso, anche dal punto di vista alimentare, il topo è un animale da compagnia. Tuttavia, le malattie possono colpirlo; dopotutto, è un essere vivente e, come tutti, ha le sue esigenze. I topi, inoltre, sono generalmente considerati geneticamente piuttosto deboli, in quanto allevati in modo incontrollato, quindi bisogna fare i conti con il fatto che con l'allevamento in casa possono insorgere diverse malattie.

La cosa più importante è osservare il vostro animale e reagire se necessario: in molti casi, una visita dal veterinario sarà essenziale per aiutare il vostro piccolo animale. Di cosa può soffrire un topo domestico? Le malattie possono insorgere a qualsiasi età e avere diverse cause. Scopritene alcune.

Rinite e sinusite

Tutti i roditori di piccola e media taglia, compresi i topi, sono suscettibili di rinosinusite. La malattia è causata da vari tipi di batteri Mycoplasma sp, Klebsiella sp, Bordatella sp, Streptococcus sp e altri. I topi più a rischio di attacco da parte di questi batteri e di rinosinusite sono quelli che hanno subito un trauma meccanico nell'area nasale, il che favorisce ogni tipo di infezione. I sintomi della malattia sono mancanza di respiro, respirazione rumorosa, stridore costante e nervoso.

Nel caso della rinosinusite, si manifestano anche naso che cola, continui starnuti e respiro affannoso. Il topo può essere inappetente e può iniziare a lacrimare dagli occhi. Il topo malato può anche girare spesso la testa. Per curare il topo e prevenire le recidive, è molto importante migliorare le condizioni di vita del topo, aumentando il livello di igiene del suo ambiente.

È inoltre importante ridurre l'uso di lettiere polverose nel terrario e migliorare la ventilazione. Il veterinario può anche ordinare una terapia antibiotica e la somministrazione di farmaci al topo per aiutarlo a respirare e a eliminare eventuali secrezioni persistenti nelle sue vie respiratorie.

Malattia di Tyzzer

Si tratta di una malattia batterica causata da batteri della specie Clostridium piliforme. Lo sviluppo della malattia è favorito da condizioni ambientali inadeguate: cibo o lettiere contaminate da spore batteriche trasferite con le feci, troppi topi nello stesso terrario o temperature troppo elevate. La malattia si manifesta con una grave debolezza dell'animale, che inizia a soffrire di diarrea, che può anche portare alla disidratazione.

Il veterinario può consigliare un trattamento con antibiotici. Durante la malattia vengono somministrati anche preparati rinforzanti. Anche l'idratazione è molto importante: la disidratazione è molto pericolosa per i topi. Con questa malattia, è anche importante separare l'individuo malato da quelli sani, in modo che l'infezione batterica non attacchi anche gli altri topi. Con questa malattia, sarà anche necessario pulire e disinfettare a fondo le stanze in cui sono stati alloggiati i topi.

Bronchite e polmonite

La bronchiolite e la polmonite possono essere causate da batteri, in particolare da un batterio atipico e privo di parete cellulare del genere Mycoplasma. Tuttavia, possono essere causate da altri batteri, compresi quelli dei generi Bordatella o Pasteurella. La bronchite e la polmonite, invece, possono essere di origine virale o derivare da cause miste, sia batteriche che virali. Il topo malato inizia ad avere il respiro corto. I problemi respiratori possono portare alla comparsa della respirazione con la bocca, caratteristica di altre specie animali.

Il topo può respirare in modo molto rumoroso: un mugolio molto forte o un suono "scoppiettante" piuttosto caratteristico. Altri sintomi caratteristici sono le ecchimosi delle membrane mucose, il naso che cola e gli starnuti. Può anche verificarsi una congiuntivite. Come nel caso della rinosinusite, possono comparire le caratteristiche lacrime rosse o la rotazione della testa. Può anche verificarsi un ingrossamento dei linfonodi.

Portare un topo in una nuova casa è un momento molto importante. Il viaggio, il nuovo terrario, la lettiera, il cibo e la compagnia completamente diversa sono un enorme stress per lui. Possono quindi svilupparsi malattie di varia origine. Cercate di fornire all'animale condizioni buone, tranquille e stabili. Ricordate anche che un topo ha bisogno di tempo per acclimatarsi. Se avete un numero maggiore di animali, è consigliabile tenere il nuovo arrivato isolato per questi giorni. - veterinario. Hanna Pietruszka

Un topo malato è anche letargico, inappetente, perde peso rapidamente ed è molto debole. Se notate sintomi che vi preoccupano, portate il topo dal veterinario. Sarà lui a decidere se attuare il trattamento appropriato. In questi casi si ricorre spesso alla terapia antibiotica. Vengono anche somministrati farmaci per facilitare la respirazione o per eliminare le secrezioni che si accumulano nelle vie respiratorie.

Il veterinario può anche somministrare al topo farmaci antinfiammatori. Nel caso di un topo malato, è molto importante isolarlo dagli individui sani e migliorare le condizioni igieniche. Anche la riduzione del tasso di umidità o la scelta di lettiere non polverose possono essere d'aiuto. Se ci sono troppi topi in un piccolo spazio, sarà necessario separarli o ingrandire il loro terrario.

Encefalomielite e infiammazione del midollo spinale

Questa malattia può essere di origine batterica o virale. Può svilupparsi anche con altre infezioni respiratorie se non vengono trattate correttamente. Un topo affetto da questa malattia è indebolito. Può avere difficoltà a mantenere l'equilibrio o a girare intorno al proprio asse. Allo stesso tempo, può verificarsi una mancanza di appetito o gravi problemi nella capacità di assumere acqua e cibo dall'ambiente circostante: il topo può cercare di mangiare ma non è in grado di farlo.

Se sospettate che il vostro topo sia stato colpito da questa malattia, portatelo immediatamente dal veterinario, che vi consiglierà il trattamento adeguato. In caso di encefalomielite, può essere necessario non solo un trattamento con antibiotici, ma anche una terapia steroidea. Il trattamento dell'encefalomielite è lungo.

Salmonellosi

La salmonellosi può essere causata da batteri del genere Salmonella. Le cattive condizioni ambientali - scarsa igiene, umidità eccessiva o temperatura troppo alta nell'ambiente dei topi - possono contribuire alla malattia. È anche influenzata da un numero eccessivo di topi in un territorio relativamente piccolo. Il topo malato soffre di diarrea grave e acuta. Ciò comporta debolezza e grave disidratazione. Inoltre, il topo non ha appetito ed è letargico.

La malattia non è pericolosa solo per i topi, poiché può non solo trasmettersi ad altri topi o animali, ma anche attaccare l'uomo. Il rischio esiste anche per gli ornitologi, per cui molto spesso il trattamento non viene applicato. Nel caso di topi preziosi e di razza, il veterinario può decidere di attuare una terapia. Ciò comporta la somministrazione di antibiotici, una terapia per rafforzare l'organismo. È inoltre importante integrare i liquidi per evitare che il topo si disidrati.

Disturbi della pelle e del mantello

La causa più comune di dermatite è rappresentata da condizioni ambientali e igieniche inadeguate. Le malattie della pelle si manifestano di solito con alterazioni localizzate sulla pelle - arrossamenti, perdita di peli o prurito fastidioso. Spesso compare anche la forfora e il topo si gratta così intensamente da ferirsi.

Un topo malato è anche nervoso e agitato. Può anche verificarsi anemia. Il trattamento dipende dall'agente che causa l'infezione. Il veterinario sceglie la terapia adeguata. Nel caso di una malattia causata da parassiti, è molto importante eliminare efficacemente i parassiti applicando più volte agenti antiparassitari adeguati. È inoltre molto importante migliorare le condizioni igieniche in cui vive il topo.

Malattie dei topi - riassunto

Le malattie dei topi possono colpire qualsiasi topo: anche se gli garantite ottime condizioni, può ammalarsi perché, ad esempio, si è infettato con qualcosa nella cuccia. La cosa più importante in queste situazioni è agire rapidamente, in modo da poter reagire il prima possibile quando il comportamento del topo inizia a deviare dalla norma. Questo può essere un segno di malattia.

Tenete quindi d'occhio il vostro animale e se notate qualcosa che vi preoccupa, visitate il veterinario. I topi sono creature molto sensibili e delicate: una risposta rapida e l'attuazione di un trattamento possono aiutarli a riprendersi più velocemente e a godere di una vita sana e priva di dolore. Un topo sano sarà il vostro affezionato compagno di vita.

pixel