Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

SOSTITUZIONE DEI DENTI NEL CANE: TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

2022-06-17
SOSTITUZIONE DEI DENTI NEL CANE: TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

Mordere mani, piedi, scarpe danneggiate, giornali strappati... un cucciolo può fare molti danni! Quando lo portiamo a casa, tendiamo ad avere dubbi sull'alimentazione, sulla prevenzione sanitaria o sulla toelettatura. Tuttavia, la sostituzione dei denti di un cane può anche causare molti problemi al proprietario. C'è qualcosa che possiamo fare per aiutare il cane e noi stessi?

Quando decidiamo di prenderci cura di un cucciolo e di portarlo a casa nostra, di solito ha già i denti da latte. L'eruzione è terminata, ma il cucciolo vuole ancora masticare tutto. Questo perché inizia il periodo di sostituzione dei denti da latte con quelli permanenti.

La sostituzione dei denti di un cane è un processo piuttosto lungo, che si sviluppa nell'arco di diversi mesi. Vale la pena conoscerlo per sapere a cosa va incontro il nostro amico a quattro zampe. Allo stesso tempo, conoscendo i periodi di sostituzione dei singoli denti, siamo in grado di determinare approssimativamente l'età del cucciolo.

Quando prevedere la sostituzione di singoli denti?

I denti che cadono più rapidamente durante la sostituzione dei denti sono gli incisivi, che sono i denti più piccoli situati piuttosto in avanti. Ce ne sono 3 per lato, sia nella mascella che nella mandibola (quindi 12 in totale). Gli incisivi hanno anche nomi speciali a seconda della loro posizione. Così i primi sono le "pinze", i successivi sono gli "intermedi" e gli ultimi sono i "verticali".

Possono iniziare a cadere già all'età di 3,5 mesi, ma a volte è necessario attendere fino al 5° mese. Questi denti sono così piccoli che possono passare inosservati al proprietario. Possono anche essere ingeriti dall'animale quando vengono sostituiti i denti da latte, ad esempio se cadono durante un pasto.

Una volta completata la sostituzione degli incisivi, è il momento dei denti successivi. I canini, che si trovano appena dietro i turbinati, possono cadere tra i 5 e i 7 mesi di vita del cane. Solo un canino cresce su ogni lato, quindi ce ne sono 4 in totale.

Più o meno nello stesso periodo vengono sostituiti anche i premolari. I premolari permanenti sono numerosi, perché se ne contano fino a 4 per ogni lato sia della mascella che della mandibola. I premolari permanenti dovrebbero crescere tra il 5° e il 6° mese di vita del cucciolo. Di solito i denti premolari passano inosservati perché crescono più in profondità nella bocca e possono essere più difficili da vedere in molte razze canine. Tuttavia, trovare un dente di questo tipo sul pavimento durante la pulizia ci dà un chiaro segnale che l'animale è nel periodo di sostituzione dei denti da latte.

Ma non è tutto. Anche se i denti da latte del cane sono stati sostituiti, è ancora il momento dei molari. Sono i denti più lontani dalla bocca. Le dimensioni del muso nei cuccioli più giovani non consentono di alloggiarli. Da qui la mancanza di equivalenti lattiferi dei molari. Emergono solo tra i 4 e i 7 mesi di età come generazione di denti permanenti. Nel cane possiamo contare 2 di questi denti su ciascun lato della mascella e 3 sul lato destro e sinistro della mandibola.

Sostituzione dei denti nel cane - comportamento degli animali domestici

La sostituzione dei denti nel cane è accompagnata da prurito e talvolta anche da dolore alle gengive. Questo influisce sul comportamento dell'animale. A volte si tratta di ansia e irritazione, ma più spesso possiamo riscontrare un enorme desiderio di masticare. Il più delle volte i cuccioli non sono schizzinosi e masticano tutto quello che possono.

Quando lo scambio avviene, gli animali domestici distruggono vari oggetti o ci feriscono mani e piedi. Quando masticano e mordono, i cani massaggiano le gengive. Questo dà loro sollievo e stimola i denti. In questo modo è più facile che i denti si allentino e cadano, lasciando il posto a una generazione di denti permanenti.

C'è un modo per aiutare il cane?

Se volete evitare che il vostro cane mastichi in modo incontrollato, potete aiutarlo incoraggiandolo a giocare con giocattoli adatti. Sul mercato sono disponibili molti masticatori di gomma o di corda di varie forme. Le dimensioni e la durezza del giocattolo devono corrispondere alle dimensioni della bocca del cane, in modo che non abbia problemi a masticarlo. I cani di piccola taglia non devono lottare con giocattoli grandi e pesanti, perché questo può causare nel tempo lesioni o segni di morsi.

Si possono dare al cane anche croccantini in forma dura per incoraggiare la masticazione prolungata e stimolare così le gengive e i denti. Ricordate, però, che anche queste sono calorie in più e vanno tenute in considerazione quando si pianificano i pasti.

Sostituzione dei denti nel cane: quale dieta è adatta?

Durante il periodo di sostituzione dei denti del cane, è importante adottare un approccio multidirezionale. Il nostro obiettivo non è solo quello di dare un po' di sollievo al vostro animale, ma anche di stimolare i denti e le gengive in modo che i denti da latte possano essere più facilmente allentati e, col tempo, rimossi. Anche la dieta, naturalmente, può essere utile. Si tratta della giusta consistenza del cibo, che influisce sulla necessità di masticare. Il cibo secco va bene, purché il cucciolo lo mastichi.

Tuttavia, ci sono cani che mangiano così avidamente da masticare poco o niente. In questi casi, il cibo sotto forma di crocchette più grandi può andare bene. È ottima anche la carne cotta, preferibilmente fibrosa, in pezzi abbastanza grandi da costringere il cane a masticare.

Ci sono possibili complicazioni?

Una delle sfide che il proprietario di un cucciolo deve affrontare è quella di verificare se i denti da latte del cane stanno cadendo. Naturalmente, questo può essere fatto anche in occasione di una visita preventiva presso l'ambulatorio veterinario, dove il medico conterà i denti e ne valuterà le condizioni. Normalmente i denti permanenti si trovano appena sopra i denti da latte. Quando crescono, spingono fuori i denti da latte e prendono il loro posto. Non è raro, tuttavia, che un dente permanente cresca proprio accanto a un dente da latte. In questo modo, non lo spinge fuori e non influisce sulla sua posizione allentata nell'alveolo.

In queste situazioni, i denti permanenti e quelli decidui si trovano uno accanto all'altro e senza un intervento medico questa condizione può durare per anni. Tuttavia, ciò non è auspicabile. La presenza di denti da latte in un cane adulto provoca l'errata collocazione dei denti permanenti. Questo può portare a ulteriori anomalie.

Innanzitutto, il morso diventa storto e i denti disallineati possono ferire le guance, le labbra o la lingua. In questi casi, mangiare provoca dolore al vostro animale e la costante irritazione della mucosa orale con i denti può portare allo sviluppo di infiammazioni.

Un'altra conseguenza della presenza di denti da latte in un cane adulto è l'aumento dell'accumulo di residui di cibo e placca. L'incapacità di pulire accuratamente i denti provoca la comparsa del tartaro. Questi denti hanno anche una maggiore tendenza alla carie e quindi la loro presenza provoca dolore all'animale.

Può anche accadere che i denti permanenti manchino completamente. In questo modo i denti da latte non vengono spinti fuori da nulla e rimangono al loro posto. Per scoprire se i denti permanenti compaiono, è necessario effettuare una radiografia della bocca e dei denti da latte. In questo modo è possibile sapere se i denti permanenti sono presenti e come sono posizionati.

Denti da latte e denti permanenti nel cane: quando iniziare a curare l'igiene orale?

Un cane perde i denti da latte abbastanza rapidamente. Potrebbe sembrare che, di conseguenza, non sia necessario prendersene cura in modo particolare. Ma non è così: prima iniziamo a pulire i denti del vostro animale, meglio è. Innanzitutto, il cucciolo impara presto a tollerare le procedure che eseguiamo in bocca.

La maggior parte di loro lo tollera con coraggio e con il tempo non protesta, anche se eseguiamo queste procedure ogni giorno. Sviluppiamo anche abitudini corrette e grazie a ciò, nei mesi e negli anni successivi della vita del cane, è più facile per noi ricordarci di questa attività. Inoltre, teniamo presente che i denti permanenti crescono in tempi diversi, quindi prendendoci cura del cavo orale fin dall'inizio, abbiamo la possibilità di pulire i denti permanenti fin dai primi giorni della loro comparsa.

La sostituzione dei denti decidui con quelli permanenti può essere sconvolgente non solo per il cane, ma anche per voi. I giocattoli come i masticatori, ad esempio, massaggiano le gengive e danno un sollievo temporaneo all'animale. Il monitoraggio sistematico dei progressi della sostituzione dei denti nel cane è estremamente importante per prevenire distorsioni del morso, carie e traumi alla mucosa orale. Dobbiamo anche ricordare che vale la pena di curare l'igiene orale fin dall'inizio, in modo che il nostro cane possa godere di denti sani e forti per molto tempo.

pixel