Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

SLITTINO NEL CANE. COSA SIGNIFICA E PERCHÉ IL CANE LO FA?

2023-07-21
SLITTINO NEL CANE. COSA SIGNIFICA E PERCHÉ IL CANE LO FA?

Capire il linguaggio del corpo del vostro cane è una cosa molto importante se volete raggiungere l'armonia nel rapporto con il vostro cane. Il vostro animale domestico vi dà ogni giorno molti segnali non verbali, non solo relativi al suo benessere, ma anche in grado di segnalare problemi di salute. Tra questi segnali c'è il toboga, ovvero lo sfregamento della groppa sul terreno. Scoprite perché il vostro cane fa lo slittino e come aiutarlo ad affrontarlo.

Slittino del cane: cosa significa?

Lo slittino del cane è un comportamento molto facile da individuare. L'animale si siede a terra, estende la parte posteriore delle zampe in avanti e preme la groppa sul terreno, quindi usa le zampe anteriori per "cavalcare" in avanti, strofinando così la groppa sul pavimento o sul suolo.

Perché un cane fa lo slittino? Sebbene questo comportamento possa sembrare divertente, purtroppo è associato a un disagio sotto forma di prurito o dolore nella zona anale dell'animale. Lo sfregamento della groppa contro il terreno allevia questo disagio. Quali altri sintomi di prurito accompagnano lo slittino? Nel tentativo di alleviare il prurito, il cane può anche cercare di rincorrere la propria coda, mordere e leccare la zona anale o addirittura tirarsi il pelo.

Una cosa è certa: lo slittino e i comportamenti che lo accompagnano sono indicativi di problemi di salute che si stanno sviluppando nell'organismo del cane e che, se non vengono diagnosticati rapidamente, possono portare a gravi malattie.

Slittino canino - cause

L'ano a terra può verificarsi occasionalmente, ma anche come condizione ciclicamente ricorrente o cronica. Tutto dipende dalla causa di questo comportamento. Perché il vostro cane va in slitta?

Il motivo di preoccupazione minore è quando lo fa sporadicamente. In quel caso, di solito vuole solo grattarsi più forte ed è difficile raggiungere la groppa con i denti. Se soffre di diarrea temporanea, potrebbe anche slittare per pulire meglio il pelo dai residui fecali.

Se il cane fa lo slittino con frequenza e regolarità, è bene che lo esaminiate meglio. Le ragioni possono essere diverse. Queste sono:

  • intasamento delle ghiandole perianali,
  • sovraffollamento del seno parietale,
  • vaginite (nelle cagne)
  • parassiti gastrointestinali,
  • sverminazione,
  • problemi anatomici,
  • allergie.

Se notate che il vostro cane inizia a slittare frequentemente, non aspettate a reagire. Recatevi dal veterinario, che dopo l'anamnesi e gli esami del caso diagnosticherà la causa di questo comportamento preoccupante. Non punite il vostro animale per lo slittino, ma non sottovalutate nemmeno la situazione.

Slittino per cani: come aiutarlo?

I metodi che porteranno all'eliminazione dello slittino nel cane variano a seconda della causa del problema.

Cominciamo con la situazione di blocco delle ghiandole perianali. Cosa sono e dove si trovano? Le ghiandole perianali sono piccoli organi interni situati sul lato destro e sinistro dell'ano del cane. Dovrebbero svuotarsi da sole durante il passaggio delle feci. Se l'apparato digerente è disturbato e l'animale ha problemi di defecazione (stitichezza, diarrea, ecc.), le ghiandole anali possono ingrossarsi e causare prurito e dolore.

La conclusione è semplice: per evitare che ciò accada, il cane deve essere alimentato con un cibo per cani di alta qualità, in modo che il suo sistema digestivo funzioni perfettamente. Tuttavia, cosa fare in caso di gonfiore e ostruzione delle ghiandole? Recatevi immediatamente dal veterinario, che provvederà a rimuovere manualmente le ghiandole. Non indugiate, perché la conseguenza di un blocco delle ghiandole può portare alla formazione di un ascesso. Non sempre è possibile curarlo farmacologicamente, a volte è necessario anche un intervento chirurgico.

Il processo è simile quando si verifica un riempimento eccessivo dei seni paranasali, dove si trovano le ghiandole. Queste sono circondate da secrezioni nel seno, che devono essere regolarmente espulse dal corpo. Un eccesso di secrezioni provoca un'infiammazione. Le secrezioni in eccesso possono essere rimosse manualmente da un veterinario, ma si può anche imparare a farlo da soli.

Lo sfregamento della groppa contro il pavimento nel caso delle cagne potrebbe non essere dovuto a un problema di defecazione, ma a una vaginite. Questa malattia si sviluppa più spesso nelle femmine giovani, ancora sessualmente immature. La causa della vaginite è uno squilibrio della flora batterica, ad esempio con una diminuzione dell'immunità o disturbi ormonali. La malattia è accompagnata da perdite vaginali, arrossamento della mucosa, prurito e dolore, che la cagna cerca di alleviare, tra l'altro, ansimando. Il cane necessita di una visita immediata dal veterinario, che attuerà il trattamento appropriato.

Lo slittamento in un cane può anche essere causato da parassiti presenti nel suo corpo. Lo spargimento di membri della tenia o del verme rotondo canino provoca prurito, che l'animale cerca di combattere strofinando l'ano contro il terreno. Questo favorisce la diffusione dei parassiti, ad esempio in casa, che può essere pericolosa per la salute di tutti i membri della famiglia. La lotta contro i parassiti consiste principalmente nella sverminazione con misure farmacologiche appropriate.

Va aggiunto che la sverminazione deve essere effettuata regolarmente ed è possibile che il cane slitti per un breve periodo dopo la somministrazione della compressa. Tuttavia, se il processo viene eseguito periodicamente, lo sfregamento anale dovrebbe essere solo temporaneo.

A volte capita che il disturbo da slittamento nel cane abbia ragioni anatomiche, ad esempio in alcuni animali le ghiandole sono situate troppo in profondità o i dotti corrispondenti allo scarico sono troppo sottili. Tuttavia, questo può essere valutato solo da un veterinario, che sceglierà la linea d'azione corretta.

L'intasamento delle ghiandole perianali può anche essere causato da un'allergia, ad esempio alimentare. In questa situazione, il veterinario, dopo aver diagnosticato l'allergene, introdurrà un trattamento, non solo temporaneo, che eliminerà il prurito, ma indicherà anche quale fattore deve essere eliminato dalla vita quotidiana del cane affinché il problema non si ripresenti.

Aiutare il cane con metodi casalinghi

L'aumento dell'affanno regolare in un cane richiede il più delle volte un intervento veterinario, ma esistono anche metodi casalinghi per alleviare il disagio associato a questo comportamento. Sono tutti molto semplici da mettere in pratica, quindi non vi ruberanno molto tempo, anzi la maggior parte di essi dovrebbe far parte della vostra routine quotidiana.

Innanzitutto, esercizio fisico e acqua. Una dose giornaliera di attività fisica e un'adeguata assunzione di acqua favoriscono lo svuotamento spontaneo delle ghiandole perianali, in quanto hanno un effetto positivo sulla salute dei movimenti intestinali. Questo riduce al minimo il rischio di intasamento delle ghiandole.

Una corretta funzione digestiva e quindi movimenti intestinali sani saranno favoriti anche da una porzione extra di fibre nella dieta del cane. Al pasto mattutino del cane va aggiunto mezzo cucchiaino (se necessario, si può passare a un cucchiaino) di fibre, che si possono acquistare nei negozi di animali. Si possono utilizzare anche verdure ricche di questo ingrediente: carote, zucca o barbabietola. Oltre alle fibre, i semi di lino aiutano i movimenti intestinali.

Fate attenzione a mantenere il peso del vostro animale. Naturalmente i cani snelli non sono del tutto esenti dal rischio di blocco perianale, ma gli studi dimostrano che questo fenomeno è meno frequente rispetto ai cani in sovrappeso.

La salute dell'apparato digerente del cane e l'autosvuotamento delle ghiandole anali saranno favoriti dalla somministrazione di probiotici, che ripristineranno l'equilibrio della flora batterica nell'intestino. Se il cane soffre di ostruzione delle ghiandole perianali, è possibile dare un sollievo temporaneo applicando impacchi caldi sulla zona, che favoriranno il drenaggio naturale e daranno sollievo. Ricordate di curare l'igiene di questa procedura: utilizzate ogni volta un panno pulito e guanti monouso.

Lo slittamento: non sottovalutate il problema

Sapete già che lo strusciare del cane contro il terreno, noto anche come slittino, non è divertente. È un fastidio accompagnato da prurito o dolore, e talvolta da entrambi. Le ragioni di questo comportamento possono essere diverse, ma non va mai preso alla leggera quando un cane fa slittino, perché può essere associato a seri problemi di salute.

pixel