Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

SECONDO CANE A CASA - INTRODUZIONE DI UN NUOVO MEMBRO DELLA FAMIGLIA

2024-02-22
SECONDO CANE A CASA - INTRODUZIONE DI UN NUOVO MEMBRO DELLA FAMIGLIA

La decisione è stata presa! Ci sarà un nuovo inquilino a quattro zampe nella vostra casa. Sicuramente provate una grande emozione e sperate che questo sia l'inizio di una bella amicizia. Un nuovo cane in casa significa gioia, ma anche possibili problemi di adattamento. Quando introducete un quattro zampe nella vostra famiglia, ricordate alcune regole.

La decisione può essere presa molto rapidamente. Tuttavia, vi invitiamo a riflettere su come introdurre un secondo cane nella vostra casa. Ricordate che questo può essere un grande cambiamento per tutta la famiglia, soprattutto per un quattro zampe che ha vissuto con voi per molto tempo. Le giuste misure prese prima di adottare o acquistare un secondo animale domestico vi proteggeranno da eventi stressanti.

Il test per un cane “residente”

Due cani in casa significano doppia felicità, ma anche doppia responsabilità per la loro sicurezza ed educazione equilibrata. Prima di prendere una decisione definitiva, verificate come il vostro attuale animale reagisce agli altri animali domestici in situazioni diverse. Portatelo a passeggio in luoghi dove possa entrare in contatto con molti altri cani.

Se il vostro animale in un ambiente neutro è l'anima della compagnia, verificate come reagirà a un altro animale in casa vostra. Invitate un amico con un cane a farvi visita. Lasciate che gli animali si conoscano prima su un terreno neutro.

Il passo successivo sarà l'ingresso di un cane "estraneo" nel territorio del vostro animale. Naturalmente, monitorate il comportamento di entrambi gli animali in ogni momento, prestando particolare attenzione al cane residente. Se non mostra aggressioni legate alla difesa del territorio, potete decidere tranquillamente per l'altro animale.

Preparare lo spazio

Il secondo passo da compiere prima di introdurre un secondo cane in casa è preparare l'abitazione. Ogni animale dovrebbe avere il proprio spazio sicuro con una cuccia e delle ciotole. Inoltre, entrambi i cani devono avere i propri giocattoli e accessori. Potrebbe anche essere una buona mossa preparare dei cancelletti distanziatori per separare fisicamente i cani all'inizio della loro conoscenza, consentendo loro di mantenere il contatto visivo e di annusarsi.

Entrambi gli amici a quattro zampe devono sentire di avere un proprio angolo nello spazio domestico, dove hanno diritto a riposare e rilassarsi. Nei primi giorni non è consigliabile lasciare i cani da soli in casa, soprattutto se non si fidano ancora molto l'uno dell'altro.

Fare conoscenza... su un terreno neut

Il primo incontro tra il cane residente e il nuovo animale domestico deve avvenire su un terreno neutro ma sicuro. Entrambi gli animali devono essere tenuti al guinzaglio o al filo di addestramento. È buona norma chiedere a un membro della famiglia o a una persona familiare di aiutarli a presentare i cani. Idealmente, gli animali dovrebbero potersi avvicinare da una distanza considerevole e conoscersi gradualmente.

Evitate movimenti improvvisi, esplosioni emotive, cercate di non disturbarli. Lasciate loro il tempo di conoscere l'odore dell'altro e di leggere il linguaggio del corpo. Se entrambi i cani adulti sono equilibrati e non hanno problemi ad accettare i rappresentanti della loro specie, è molto probabile che si piacciano subito e inizino a giocare.

Un nuovo cane in casa: domare la realtà

L'introduzione di un secondo quattro zampe in casa, come ogni cambiamento nella vita, richiede pazienza e impegno da parte vostra. Come abbiamo già detto, nei primi giorni di convivenza è possibile che uno dei due membri della famiglia abbia bisogno di stare sempre in casa.

Anche se probabilmente avete già acquistato dei giocattoli per il vostro nuovo animale, aspettate a gettarli sul suo letto. Nascondete anche gli accessori del vostro cane residente. Lasciate che gli animali imparino a conoscersi piuttosto che concentrarsi sul portare via i giocattoli l'uno dall'altro. Se volete tenere i vostri cani occupati e rilassati in casa, scegliete dei bocconcini da masticare. Questo non solo li rilasserà, ma li farà anche stancare un po'.

Potete portare entrambi gli animali a passeggio insieme, nel caso di cani adulti è addirittura consigliabile. Tuttavia, evitate di tenere gli animali al guinzaglio corto in modo che camminino fianco a fianco. Finché non sarete sicuri che non entreranno in conflitto, lasciateli camminare da una parte o dall'altra di voi.

Quando si ha un nuovo cane in casa, è necessario ricordare una regola fondamentale: trattare gli animali allo stesso modo fin dall'inizio. È molto importante non concentrare tutta l'attenzione sul nuovo membro della famiglia. Non siate delusi da lui e, d'altro canto, evitate di rimproverare solo il cane di casa. Quando giocate insieme, distribuite equamente i comandi e i bocconcini. Finché i vostri quattro cani non saranno amici al 100%, evitate di giocare tra loro in modo da suscitare il desiderio di competizione e, di conseguenza, l'aggressività. Questo è altrettanto importante quanto non forzare i cani a determinati comportamenti o attività.

L'altro cane in casa e l'aggressività

Naturalmente può accadere che i vostri cani non si piacciano subito. Un nuovo membro della famiglia può sentirsi teso e nervoso per i cambiamenti. Il cane residente, invece, potrebbe sentirsi geloso perché il suo tutore non gli dedica più il 100% delle sue attenzioni. Ricordate, tuttavia, che non tutti i comportamenti che vi sembrano aggressivi lo sono. I cani esprimono le loro emozioni non solo attraverso il linguaggio del corpo, ma anche attraverso segnali verbali: frustate, ringhi o abbai.

Se uno dei due cani cerca di svegliare l'altro, non stupitevi di sentire dei ringhi provenienti dal letto. Anche dopo anni di convivenza, gli animali domestici possono ancora inviarsi questi segnali di avvertimento. Se siete preoccupati per il comportamento di uno dei vostri animali domestici, ricordate di non reagire violentemente.

È particolarmente importante prendere in mano uno dei cani. In caso contrario, il conflitto può solo esacerbarsi. In una situazione in cui i nervi stanno prendendo il sopravvento, riunite entrambi i cani e fate loro eseguire il comando "seduto" o "in piedi". Lasciate che si concentrino sul completamento del compito mentre segnalate loro che qualsiasi comportamento di questo tipo sarà immediatamente interrotto.

Cucciolo a casa - adattamento

Se state portando in casa un secondo cane adulto a quattro zampe, vi consigliamo di portarli a spasso insieme fin dall'inizio. Le cose sono leggermente diverse se decidete di introdurre un cucciolo in una casa con un cane adulto. Entrambi i vostri amici a quattro zampe hanno bisogno di cure completamente diverse. Un cucciolo di solito non è ancora abituato al guinzaglio e, inoltre, ha bisogno di tempo per imparare le regole della pulizia.

Ha bisogno di essere portato a spasso frequentemente, ma di solito le passeggiate sono di breve durata. Il cucciolo non è abituato a lunghe passeggiate e non ha ancora la forma fisica e la resistenza del suo amico più grande. Un cane adulto residente, invece, non si accontenta di una passeggiata di pochi minuti. Richiederà una passeggiata prolungata, spesso abbinata, ad esempio, all'allenamento di recupero o al gioco con altri animali domestici. Preparatevi quindi a una situazione in cui dovrete portare a spasso i vostri cani separatamente, almeno per un po'.

Se si decide di adottare un cucciolo, sarebbe meglio che il cane residente fosse già adulto ed equilibrato. È consigliabile che la differenza di età tra gli animali sia di circa due anni. Introdurre un cucciolo a un cane anziano non sarà la soluzione più appropriata. Un anziano a quattro zampe ha bisogno di pace e tranquillità e un cucciolo che si muove lo infastidisce. D'altra parte, un cane con un animale giovane e non ancora emotivamente equilibrato potrebbe sviluppare comportamenti che non si desiderano.

Una decisione ben ponderata di introdurre un secondo cane nella vostra casa può essere la migliore che possiate prendere. Se il processo di adattamento viene eseguito correttamente, i vostri amici a quattro zampe possono diventare grandi amici e fedeli compagni della vostra famiglia. Ricordate di non eseguire nessuna delle fasi di familiarizzazione con l'animale in modo forzato e troppo rapido.

Tuttavia, se incontrate problemi che non sapete come affrontare, chiedete l'aiuto di uno specialista. Un comportamentista per cani sarà sicuramente in grado di capire le ragioni dell'incomprensione del vostro cane e di aiutarvi a risolverle.

pixel