Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

QUALE FRUTTA PUÒ MANGIARE UN CRICETO? CONTROLLIAMO!

2024-03-13
QUALE FRUTTA PUÒ MANGIARE UN CRICETO? CONTROLLIAMO!

I criceti sono animali piccoli e adorabili. Grazie alle loro dimensioni ridotte, ai bassi costi di manutenzione e al fatto che sono noti per non dare alcun problema, i criceti vengono spesso scelti come animali domestici. Sono anche molto spesso scelti come animali domestici per i bambini. Tuttavia, è molto meglio considerarli come animali domestici per tutta la famiglia. Sono pur sempre esseri viventi e hanno bisogno di cure adeguate. Anche la loro alimentazione è importante. Quale frutta può mangiare un criceto? Vale la pena includere la frutta nel suo menù? Come dovrebbe essere il menù di un criceto? Scopritelo!

La frutta: i doni succulenti della terra

La frutta è stata apprezzata dall'uomo per migliaia di anni. Non sono solo gustosi, ma anche molto nutrienti. Sono una fonte di molte vitamine e sostanze nutritive e forniscono all'uomo gli ingredienti di cui ha bisogno per vivere. Anche gli animali traggono beneficio da questi frutti.

Il contenuto specifico di vitamine e nutrienti dipende dal tipo specifico di frutta. Tuttavia, possono essere considerati una fonte preziosa di vitamine: A, C ed E. Sono anche una fonte di flavonoidi, responsabili della lotta ai radicali liberi. La frutta aiuta anche a rafforzare le difese immunitarie.

Nella frutta si nasconde anche lo zucchero. È responsabile dell'apporto di energia all'organismo. Tuttavia, è importante non esagerare con il loro consumo: troppi zuccheri nell'organismo possono causare gravi problemi.

Dieta del criceto: cosa è importante?

I criceti, contrariamente alle apparenze, sono animali onnivori. La loro dieta si basa su cereali, fieno, verdure, piante verdi e frutta. Tuttavia, hanno bisogno di un supplemento di proteine animali per un corretto sviluppo. Potete fornirglielo in molti modi diversi: dategli pezzi di pollo cotto, yogurt naturale o ricotta non salata. Inoltre, il criceto non disdegna le larve di vermi da pasto.

I criceti sono animali di piccole dimensioni, ma in natura sono in grado di percorrere distanze molto lunghe, quindi in natura mangiano una grande varietà di cibo. Vale la pena di curare questa varietà anche in casa: il criceto sarà felice e avrà anche maggiori possibilità di crescere sano e indisturbato.

Sebbene i criceti siano onnivori, è bene ricordare che questo non significa che non siano schizzinosi e che possano mangiare di tutto. Il cibo per loro deve essere sempre fresco. Potete preparare voi stessi delle miscele di cereali o acquistare quelle già pronte. Vale anche la pena di includere la frutta nella dieta. Quale frutta può mangiare un criceto? Ce ne sono parecchi: dopo tutto, i criceti apprezzano la varietà e una dieta ben bilanciata.

Tuttavia, la frutta non deve essere esagerata: è molto dolce e quindi apporta zuccheri al criceto, e in quantità eccessive può danneggiare seriamente l'animale. È quindi meglio considerare la frutta come un contorno e una sorta di dessert, non come la base della dieta. Fate attenzione anche al modo in cui la frutta viene servita: la frutta secca, anche se - come ad esempio le banane essiccate - può essere un ottimo spuntino per il vostro criceto, è molto calorica e spesso dolcificata artificialmente.

Quale frutta può mangiare un criceto?

Molti criceti sono ghiotti di frutta. Sono dolci e succosi e soddisfano tutti i requisiti per uno spuntino ideale. Tuttavia, è bene assicurarsi che il criceto non mangi troppo frutta: è una fonte di preziose vitamine e altri nutrienti, ma è anche una fonte di zuccheri.

Inoltre, non tutta la frutta va bene per un criceto: alcuni frutti è sicuramente meglio lasciarli nel piatto e non darli al criceto. Tutti sanno che ai criceti piacciono le mele, ad esempio, anche se dovrebbero essere somministrate senza semi e senza buchi. Inoltre, non bisogna dare loro mele acide, né dare al criceto mele troppo spesso. E gli altri frutti? Quali frutti possono mangiare i criceti?

Le pere

Un criceto può mangiare una pera? Le pere sono un'ottima fonte di potassio e sono anche ricche di sodio, calcio e fosforo. Sono anche una preziosa fonte di vitamine. In esse si trovano le vitamine: A, C e quelle del gruppo B. Senza dubbio le pere sono molto salutari, ma sono adatte al vostro criceto?

In teoria, sì. Bisogna solo fare attenzione perché sono molto dolci. Somministrate al criceto piccole quantità di pere: in eccesso possono causare problemi di salute, tra cui la diarrea.

Uva

L'uva è una fonte preziosa di iodio, magnesio, calcio, fosforo e potassio. Sono anche ricche di vitamine benefiche per la salute: A, C, nonché quelle del gruppo B. Ma il criceto può mangiare l'uva?

Potete dargliela, ma a due condizioni. Devono essere privi di buccia e di semi. E non potete dargli l'uva troppo spesso: è meglio dargliela come bocconcino occasionale. Potete invece dare al vostro criceto le foglie d'uva molto più spesso: mangerà anche quelle.

Mirtilli

I piccoli mirtilli sembrano lo spuntino perfetto per il criceto. Sono piccoli, quindi il criceto non avrà problemi a mangiarli. Inoltre, sono un'ottima fonte di vitamine e altri nutrienti. Tuttavia, un criceto può mangiare i mirtilli?

Sì, anche se non con moderazione. Al massimo, un criceto può mangiare i mirtilli una o due volte alla settimana. Tuttavia, come nel caso dell'uva, è possibile dare al criceto foglie o addirittura rametti molto più spesso.

Pesche

Senza dubbio, le pesche sono molto gustose e salutari. Sono uno dei frutti più amati, quindi molte persone sarebbero felici di condividere questa delizia con il proprio animale domestico. Il criceto può mangiare le pesche?

Tuttavia, è meglio non dargliele. Questo frutto è considerato troppo dolce dagli allevatori di criceti. Inoltre, può provocare nel criceto una diarrea molto pericolosa.

La frutta nella dieta del criceto - riassunto

I criceti sono animali onnivori. Cereali, fieno, verdure, erbe e altre piante verdi svolgono un ruolo molto importante nella loro dieta. In un menu adeguatamente composto, deve esserci spazio anche per le proteine animali: pollo cotto, larve di vermi, yogurt naturale o quark non salato. Anche la frutta svolge un ruolo importante nella dieta del criceto.

Tuttavia, è meglio trattare la frutta come una sorta di spuntino e non somministrarla in modo eccessivo. Molti criceti amano la frutta, ma questo non significa che possano mangiarla sempre. Oltre a essere una fonte preziosa di vitamine e altri nutrienti, la frutta è anche una fonte di zucchero. E questo, soprattutto in eccesso, può essere molto dannoso.

Ci sono anche frutti che sono vietati ai criceti: si tratta delle pesche, ma anche di tutti i tipi di agrumi, delle nettarine o delle albicocche.

pixel