Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

Perché l'urina del coniglio è diventata rossa- mi devo preoccuparmi ?

2022-07-08
Perché l'urina del coniglio è diventata rossa- mi devo preoccuparmi ?

Spesso i proprietari di animali domestici cercano nel colore dell'urina i segni di una malattia. L'attenzione a questi dettagli dimostra che la salute del vostro animale è importante. A volte, tuttavia, può essere un motivo per seminare inutilmente il panico: tali situazioni si verificano spesso quando si nota l'urina rossa in un coniglio. Tuttavia, non significa necessariamente che ci sia qualcosa di sbagliato. Da cosa dipende e quando è necessario portare il proprio animale dal veterinario? Scopritelo!

Colore dell'urina di coniglio

Il colore dell'urina di un coniglio può variare da chiaro, a paglierino, giallo, marrone chiaro, marrone o semplicemente rosso. Se il vostro coniglio fa la pipì rossa e non avete mai riscontrato questo fenomeno prima d'ora, potreste spaventarvi o addirittura andare nel panico.

Non sempre significa che qualcosa non va: ogni colore dell'urina è indice di qualcosa. Alcune sono del tutto naturali e dipendono in gran parte dalla dieta del coniglio, mentre altre possono già essere un segno di malattia. Vale la pena di imparare a distinguerli, in modo da sapere quando è necessaria una visita dal veterinario e quando si può rimandare perché il coniglio è perfettamente sano.

Urina rossa in un coniglio: c'è da preoccuparsi?

L'urina rossa di un coniglio è spesso causa di grande angoscia per i proprietari. È inequivocabilmente associato a qualcosa di brutto e pericoloso e provoca un immediato desiderio di andare dal veterinario. Ci sono situazioni in qui questo colore dell'urina è perfettamente normale. Il colore dell'urina del coniglio dipende anche in larga misura da ciò che l'animale mangia. Se, ad esempio, mangia prima la barbabietola, questa può arricchire naturalmente l'urina e renderla semplicemente rossa.

L'urina rossa si può verificarsi anche mangiando denti di leone o aghi di pino, che contengono pigmenti di porfirina, e anche sotto l'influenza degli antibiotici assunti. A volte può verificarsi in un solo coniglio, anche se tutti alimentati o eventualmente trattati nello stesso modo: non c'è una regola.

O forse, dopo tutto, si tratta di sangue?

A volte, però, l'urina rossa di un coniglio può essere un segno patologico e indicare una malattia. Pertanto, vale sempre la pena di osservare innanzitutto il proprio animale domestico. Se il coniglio si comporta in modo diverso dal solito (è letargico, non ha appetito, sembra soffrire, è irritabile o indebolito e le sue urine sono diventate rosse), vale la pena di consultare un veterinario. L'urina rossa può anche indicare la presenza di sangue, nel qual caso spesso, ma non sempre, nelle urine sono presenti filamenti di sangue o coaguli che difficilmente possono essere scambiati per altro.

Inoltre, a volte il sangue non è sufficiente per essere visto a occhio nudo, quindi può essere utile l'esame delle urine. Però l'urina ha la proprietà di ossidare alcuni dei suoi componenti e dopo qualche tempo è difficile stabilire se c'è del sangue, perché il processo di ossidazione rende semplicemente l'urina più scura. Ricordate anche che a volte il sangue nelle urine non è visibile a occhio nudo. E poi?

Test a casa

Potete provare a fare un esame delle urine a casa, ma tenete presente che questo non sostituisce in alcun modo una visita dal veterinario, quindi se avete dei dubbi è meglio andare con il vostro coniglio da uno specialista che determinerà con precisione le condizioni del vostro coniglio e attuerà un trattamento appropriato se necessario. A casa, invece, si può decidere di fare un test con il perossido di idrogeno.

È molto semplice e, per realizzarlo, sono sufficienti l'acqua ossigenata e un fazzoletto di carta bianco con cui pulire accuratamente l'urina del coniglio. Poi si versa l'acqua ossigenata e si aspetta un po'. Se c'è sangue nell'urina, il perossido di idrogeno fa apparire un colore marrone e una schiuma; anche il sangue stesso si scolorisce. Ricordate, tuttavia, che il test da solo non può essere l'unica diagnosi e se siete preoccupati per la sicurezza del vostro coniglio, rivolgetevi al veterinario.

Come deve essere l'urina di un coniglio?

Il colore dell'urina di un coniglio che non deve preoccupare può variare notevolmente. In genere non c'è da preoccuparsi se l'urina del coniglio è di colore paglierino, marrone scuro o giallo: è la tonalità più normale per questo animale. È comunque importante osservare le condizioni generali dell'animale e, se c'è qualcosa di preoccupante, segnalarlo al veterinario: un semplice esame delle urine chiarirà sempre ogni dubbio.

Questo colore dell'urina può comparire anche in alcune malattie della vescica. Inoltre, l'urina rossa non deve essere motivo di preoccupazione se non vi si vedono striature di sangue o coaguli evidenti e se il comportamento del coniglio non è anormale. Se invece, pur non vedendo coaguli nelle urine, il coniglio si comporta in modo anomalo, ad esempio è debole o letargico, un semplice esame delle urine presso il medico potrà fugare i vostri dubbi. Se l'urina è torbida, anche in questo caso non deve essere motivo di preoccupazione.

L'urina torbida è perfettamente normale: è con l'urina che il coniglio si libera del calcio in eccesso nel corpo e questo fenomeno può manifestarsi proprio con l'urina torbida. Se queste urine compaiono per un periodo di tempo prolungato, sarà utile cambiare la dieta e potrebbe anche essere necessario visitare un veterinario specializzato in conigli per aiutarvi a stabilire una dieta migliore per il vostro coniglio.

Quando rivolgersi al veterinario?

Se c'è qualcosa che vi preoccupa nel comportamento del vostro coniglio o nell'aspetto delle sue urine, contattate l'ambulatorio del veterinario per vedere se è possibile portare dei campioni di urina da analizzare. In seguito, eventualmente, fissate un altro appuntamento già con il vostro coniglio. Potrebbe essere necessario effettuare esami più approfonditi e, successivamente, mettere in atto il trattamento adeguato per riportare il coniglio in salute. Rivolgetevi immediatamente a un veterinario se notate sangue nell'urina o se l'urina è viscida e densa: può essere un segno molto grave di malattia. Può anche essere una normale caratteristica generica di un coniglio, ma tutti i dubbi saranno fugati da un esame delle urine.

Un'urina così trasparente può essere motivo di preoccupazione, anche se può essere perfettamente normale: tutto dipende dal comportamento del coniglio e se è accompagnata da altri sintomi. L'urina trasparente può essere indicativa di un disturbo nell'organismo del coniglio, per cui saranno necessari degli accertamenti per scoprire cosa c'è di veramente sbagliato nel vostro animale dalle orecchie lunghe.

Rivolgetevi immediatamente al veterinario con il vostro coniglio anche se non solo il colore dell'urina vi preoccupa, ma il vostro coniglio si comporta in modo diverso da prima. Un cambiamento improvviso nel comportamento: apatia, inappetenza, debolezza o comportamento nervoso possono indicare che il coniglio è malato e sta soffrendo. In questi casi, non indugiate e portatelo dal veterinario il prima possibile.

"Il colore dell'urina nei conigli può talvolta essere fuorviante e può sorprendere. È importante osservare da vicino l'animale, ma anche prestare attenzione a ciò che il nostro animale ha mangiato di recente. In caso di dubbio, i sintomi rilevati vengono integrati da un esame clinico e da un esame delle urine. Un colore rosso dell'urina nei conigli non significa sempre necessariamente qualcosa di negativo, ma se abbiamo dei dubbi - vale la pena di consultare il veterinario sulle condizioni di salute del nostro animale." - veterinario. Hanna Pietruszka

Prima di tutto, niente panico! Come vi prendete cura del vostro coniglio?

L'urina rossa è spesso un motivo di panico, ma non è utile: se il vostro coniglio ha qualcosa che non va, la cosa più importante è agire in modo rapido ed efficace, e torcersi le mani e preoccuparsi non servirà a nulla. Tenete d'occhio il vostro coniglio, in questo modo sarete in grado di reagire rapidamente nelle situazioni che lo richiedono: in questo modo darete al vostro coniglio le cure migliori e lo porterete dal veterinario il prima possibile.

Curate anche l'alimentazione del vostro coniglio: il colore o la limpidezza dell'urina sono in gran parte determinati da questa dieta, quindi preparate una dieta adatta al vostro coniglio e, se necessario, rivolgetevi al veterinario per farvi aiutare in questo compito. In particolare, assicuratevi che la dieta del vostro coniglio non contenga troppo calcio, in quanto il coniglio lo eliminerà attraverso l'urina, il che può influire notevolmente sul suo colore e sulla sua limpidezza.

L'urina rossa di un coniglio- riassunto

Perché un coniglio fa la pipì rossa? Le ragioni di questo fenomeno possono essere molteplici, ma fortunatamente non tutte indicano necessariamente che il coniglio è affetto da qualche malattia. È importante distinguere tra la presenza di porfirine nelle urine e l'ematuria, poiché si tratta di due fenomeni completamente diversi. Il primo caso può essere dovuto alla dieta del coniglio, che mangia barbabietole, piantaggine o dente di leone, perché i pigmenti in essi contenuti sono in grado di colorare l'urina. Ciò può verificarsi anche se il coniglio sta assumendo antibiotici.

Comunque, l'ematuria è già un segno molto grave di malattia, quindi se vedete del sangue nelle urine del vostro coniglio, non indugiate, ma portatelo immediatamente da uno specialista. Potrebbero essere necessari ulteriori esami per determinare le condizioni attuali dell'animale. Se, oltre al colore rosso dell'urina, il coniglio ha un comportamento insolito (perde energia, è stressato e non ha appetito), portatelo dal veterinario, perché anche questo potrebbe indicare una condizione medica.

Ricordate che, in caso di dubbio, l'opzione migliore è quella di portare un campione di urina per l'analisi.

pixel