Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

PERDITA DI PELO NEL CANE: QUANDO BISOGNA PREOCCUPARSI?

2023-03-30
PERDITA DI PELO NEL CANE: QUANDO BISOGNA PREOCCUPARSI?

Nero, bianco, rosso, a chiazze, a pelo lungo o corto, ispido o liscio: il pelo è ciò che rende speciale il nostro cane. Quando ne troviamo più del solito sul pavimento e sui divani, iniziamo a preoccuparci. Cibo sbagliato, shampoo o forse malattia? Quali sono le cause dello spargimento? Quando la perdita di pelo del cane dovrebbe preoccuparci?

Perdita di pelo nel cane - cause

La prima cosa da considerare è ciò che date da mangiare al vostro cane. Se cucinate voi stessi il cibo del vostro cane, dovreste aggiungere degli integratori giornalieri di vitamine e minerali. Lo stesso vale per gli alimenti di qualità inferiore. A volte basta una preparazione ben scelta per migliorare le condizioni della pelle e del mantello del cane.

È importante anche la frequenza dei bagni e il tipo di shampoo che utilizziamo. Deve assolutamente essere uno shampoo per cani, poiché il pH della pelle è diverso da quello degli esseri umani. Ricordate inoltre che la pelle lavora, si difende e si nutre ogni giorno, quindi bagni troppo frequenti possono eliminare lo strato protettivo che ha accumulato. Fate il bagno al vostro cane solo quando ne ha veramente bisogno, cioè se ha un odore forte e sgradevole o se ha deciso di rotolarsi in qualcosa di particolarmente aromatico.

La perdita di pelo nel cane può anche essere un segno di malattia

Quando il nostro animale domestico è malato, di solito anche le condizioni della pelle e del pelo peggiorano: il corpo è impegnato a superare il problema e non ha più l'energia per mantenere la pelle in buone condizioni. Inoltre, quando è stressato, l'animale domestico perde una maggiore quantità di pelo, cosa che si può notare quasi a ogni visita in ambulatorio. Se, oltre all'eccessivo spargimento di pelo, notiamo cambiamenti nella pelle del cane, dobbiamo recarci dal veterinario per un'ulteriore diagnosi. Brufoli, gonfiori, cambiamento del colore della pelle verso il rosso o addirittura il nero, nonché trasudazioni: sono sintomi importanti di molte malattie. Importanti per la diagnosi sono anche le aree di diradamento del pelo, la sua simmetria e la presenza o meno di prurito.

Alcuni problemi di alopecia possono essere causati da parassiti, infezioni batteriche o fungine, mentre altri sono causati da disturbi endocrini o allergie. Alcune lesioni sono il risultato dell'autolesionismo del cane, la cui causa può essere il dolore, la noia o i disturbi psicologici.

Spettinatura canina: come affrontarla?

Poiché le cause dello spargimento di pelo possono essere molteplici, è sempre necessario consultare il veterinario. Gli stessi sintomi possono avere cause diverse, ma il trattamento di ciascuna patologia è differente: da qui la necessità di effettuare esami diagnostici. In ogni caso, oltre al trattamento, è opportuno curare una dieta appropriata e aggiungere anche preparati contenenti acidi omega-3 e omega-6 o che abbiano nella loro composizione vitamine e minerali, come: vitamine E, A, D3, vitamine del gruppo B, biotina, zinco.

Molte malattie sfuggono al nostro controllo, ma alcune possono essere prevenute, ad esempio con l'applicazione regolare di preparati contro i parassiti esterni o con un'alimentazione equilibrata. Accarezzando e pettinando il cane, è facile notare una maggiore perdita di pelo. Vale la pena di essere vigili perché questo può essere il preludio di una malattia grave. I farmaci o gli shampoo giusti possono aiutare il cane a liberarsi dal fastidio e a far sì che il nostro animale torni a godere del suo bell'aspetto.

pixel