Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

PEDIGREE DEL GATTO: COM'È FATTO, DOVE OTTENERLO E QUANTO COSTA?

2023-11-11
PEDIGREE DEL GATTO: COM'È FATTO, DOVE OTTENERLO E QUANTO COSTA?

Un gatto di razza è un gatto con il pedigree. Non lasciatevi mai dire il contrario. Un gatto di razza deve avere un pedigree. Se qualcuno vi dice il contrario, nella migliore delle ipotesi si sbaglia semplicemente perché non ha le conoscenze necessarie, nella peggiore sta deliberatamente e consapevolmente cercando di ingannarvi. In poche parole, il pedigree è un documento speciale che certifica la razza e l'origine di un gatto. Come si produce? Quando e dove va fatto? Cosa vale la pena sapere sul pedigree di un gatto? Scopritelo!

Che cos'è un pedigree?

Le persone che desiderano acquistare un gatto con pedigree possono essere sommerse da molte informazioni e a volte è molto facile perdersi in tutto questo. Si possono ricevere molte informazioni diverse, spesso contraddittorie e da persone diverse. Tutto può essere diverso, dalle informazioni sulla vendita al prezzo del gatto. A volte capita anche che vengano messi in vendita gatti che vengono definiti di razza pura, ma che non hanno il pedigree. Tuttavia, questi non sono degni di interesse.

Il prezzo può essere molto allettante, ma non si otterrà un gatto veramente di razza. Inoltre, se decidete di prendere un gatto etichettato come "di razza", ma senza pedigree, vi esponete a fare del male agli animali. Molto probabilmente il gatto proviene da un allevamento di pseudo-allevamenti, che sono illegali in Polonia, ma che danneggiano anche gli animali che vivono in condizioni terribili, spesso soffrendo la fame, il dolore o problemi di salute.

Se decidete di acquistare un gatto che non ha un pedigree, mettete mano a questo tipo di trattamento degli animali. Inoltre, si corre il rischio di acquistare un animale malato e con difetti genetici, che soffrirà di un'ampia varietà di malattie e disturbi. Ecco perché il pedigree di un gatto è così importante.

Il pedigree non è altro che una sorta di carta d'identità dell'animale. È un documento che conferma la sua appartenenza a una determinata razza. Come si presenta il pedigree di un gatto? È più di un certificato di nascita. È anche una descrizione della sua origine fino a quattro generazioni precedenti. Una descrizione dei genitori e degli altri antenati. Ciò conferma che il gatto è un rappresentante della razza in questione.

Pedigree e certificato

Il certificato non è la stessa cosa del pedigree. È sulla base del certificato del gatto che si può richiedere un pedigree. Il certificato del gatto può essere considerato come il certificato di nascita dell'animale. Vi si trovano informazioni sul gattino stesso: il suo nome, il suo colore, i nomi dei genitori, il nome dell'allevamento da cui proviene o, eventualmente, i difetti che il gattino presenta. Ogni gattino di razza proveniente da un allevamento legale e registrato riceve un proprio certificato.

Se un allevatore vi dice che questo è l'ultimo gattino di una particolare cucciolata e che per questo non ha ottenuto il certificato, sta mentendo. Un tempo esisteva un numero fisso di gattini o cuccioli che ottenevano un certificato. Tuttavia, queste norme sono state superate da tempo, anche se spesso persiste questo mito nella mente delle persone, che a volte viene scrupolosamente sfruttato da vari pseudo-allevatori. Il certificato di nascita di un gatto consente, in una fase successiva, di richiedere un pedigree.

Pedigree del gatto: cosa vale la pena sapere?

Il pedigree del gatto è qualcosa che ogni gatto di razza può ottenere. Non solo quello che sarà destinato a un'ulteriore riproduzione, a partecipare a mostre o a diventare un padre in età adulta. Un pedigree è anche qualcosa che spetta a un gatto che sarà allevato "per il grembo", cioè sarà un normale animale domestico - un gatto maschio castrato o una femmina sterilizzata - che trascorrerà la sua vita in casa, semplicemente circondato da amore e cure.

Non è vero che un gatto di razza pura, ma che non sarà destinato alla riproduzione, non ha bisogno di avere un pedigree: se è veramente di razza pura, deve averlo. Imparate le informazioni di base sul pedigree dei gatti. In questo modo saprete sempre a cosa fare attenzione e potrete evitare truffatori, pseudo-allevatori e imbroglioni.

Quando effettuare un pedigree del gatto?

Le regole sulla durata del pedigree di un gatto dipendono principalmente dalle disposizioni dell'organizzazione che si occupa del rilascio del pedigree. Per alcuni è possibile registrare un gatto fino all'età di dodici settimane, mentre altri rilasciano un pedigree solo per i gattini che hanno raggiunto l'età di dodici settimane.

Dove posso ottenere un pedigree per gatti?

Dove posso ottenere un pedigree per gatti? Ci sono molte organizzazioni che si occupano di gatti. Tuttavia, bisogna fare attenzione: in base alla legislazione attuale, praticamente chiunque può creare un'organizzazione per il pedigree dei gatti.

Le migliori organizzazioni, tuttavia, sono quelle grandi e ampiamente riconosciute - il pedigree più prezioso è quello rilasciato da un'associazione riconosciuta dal Congresso Mondiale del Gatto - e tra queste, in Polonia, così come in quasi tutta Europa, ad eccezione del Regno Unito, tre organizzazioni godono del massimo riconoscimento: FIFe, WCF e TICA.

Come si ottiene il documento e quanto costa?

Creare un pedigree per un gatto è molto semplice: basta scegliere l'associazione giusta e richiederla con il certificato che il gatto riceve alla nascita. In seguito, basta pagare una quota, stabilita individualmente da ogni associazione, e attendere che il documento venga prodotto. Si potrebbe pensare che ottenere un pedigree sia una cosa molto costosa.

Le persone vengono convinte da ogni sorta di truffatori e pseudo-allevatori che credono che la creazione di un pedigree comporti un costo aggiuntivo di diverse centinaia o addirittura mille zloty. Tuttavia, un pedigree presso associazioni affidabili costa circa 15-50 Euro.

Pedigree del gatto - riassunto

Il pedigree di un gatto è l'unico documento che conferma l'appartenenza del gatto a una determinata razza. È più di un semplice certificato che ogni gatto di razza riceve alla nascita: è la conferma che l'animale è di razza, ha genitori di razza e antenati fino alla quarta generazione, oltre ad appartenere a una determinata associazione di razza e a provenire da un allevamento legale. Come posso controllare il pedigree del mio gatto?

Se qualcosa vi fa venire dei dubbi o semplicemente volete controllare l'allevatore, contattate l'organizzazione che ha rilasciato il pedigree per verificarlo. Ricordate che praticamente chiunque può creare un'associazione di allevatori per rilasciare pedigree. Tuttavia, le grandi organizzazioni feline ampiamente riconosciute saranno molto più preziose.

pixel