Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

LA CAVIA NON MANGIA E NON BEVE: COSA FARE?

2023-05-03
LA CAVIA NON MANGIA E NON BEVE: COSA FARE?

I porcellini d'India (e, da qualche tempo, anche i cavie da compagnia), come ogni creatura vivente, hanno bisogno di cure adeguate. A volte può capitare che un porcellino d'India si rifiuti di mangiare. Che fare allora? Bisogna assolutamente intervenire, perché la fame può avere conseguenze terribili per la cavia. La mancanza di appetito in una cavia è molto pericolosa e non si può ignorare. Cosa fare, dunque?

Per quanto tempo una cavia può stare senza mangiare?

È profondamente radicata nella mente delle persone la convinzione che un giorno di fame non faccia male all'animale. Questo è corretto, a patto che l'animale in questione sia un cane. Per gli altri animali, questa affermazione non è necessariamente vera ed è molto ingiusto applicare gli stessi criteri.

Quanto può resistere un porcellino d'India senza mangiare? Già uno sciopero della fame di un giorno è motivo di preoccupazione e richiede di portare immediatamente la cavia dal veterinario. Ciò è dovuto alla fisiologia dell'animale: il suo apparato digerente è costruito in modo tale da digerire praticamente in continuazione. Pertanto, una cavia sana mangia praticamente in continuazione.

Qualsiasi deviazione da questa regola è pericolosa, quindi se notate che la vostra cavia non mangia o non beve, portatela dal veterinario. Non aspettate più di 24 ore: rimandare di due o tre giorni può causare danni irreversibili all'organismo del vostro animale.

Cosa può essere responsabile dell'inappetenza del vostro porcellino d'India?

Non esiste una risposta definitiva a questa domanda. L'inappetenza delle cavie è un problema molto complesso. A volte non è nemmeno possibile stabilire perché l'animale abbia iniziato a rifiutare i pasti. Semplicemente, smette di mangiare, anche se le ragioni sono ancora sconosciute.

Allora l'unica via d'uscita è l'alimentazione forzata della cavia. Gli allevatori sottolineano che questo disturbo scompare misteriosamente: semplicemente un giorno la cavia torna a mangiare. Il più delle volte, tuttavia, le cause dell'inappetenza nella cavia domestica sono molto meno misteriose e molto facili da determinare per il veterinario, al quale dovreste rivolgervi se il vostro animale si rifiuta di mangiare.

Quali potrebbero essere le cause?

Problemi dentali

Cavia può essere affamata, ma non riesce a mettere in bocca il cibo, oppure il cibo le provoca dolore e quindi lo evita. Uno dei motivi può essere un morso storto. Si tratta di un difetto molto grave, perché i denti storti non digrignano correttamente e sono ostacolati anche da alimenti troppo morbidi o troppo scarsi. Una dieta scorretta, un trauma meccanico o una malattia sono responsabili di un morso storto, e la parotite può anche avere una componente genetica.

Ascesso in bocca

Gli ascessi si sviluppano nel parodonto e sono legati alla sua infiammazione. Si tratta di un'altra delle malattie legate ai denti, che può ostacolare in modo significativo o addirittura impedire l'assunzione di cibo da parte degli orecchioni. Un ascesso può formarsi nell'arco di alcuni giorni o di alcune settimane, a seconda del decorso della malattia.

Si forma in seguito a un'infezione: il pus inizia a raccogliersi nell'area interessata e, quando l'organismo della parotite non riesce più a far fronte alla quantità di batteri, inizia a difendersi e a formare un ascesso. Quest'ultimo può estendersi fino ai muscoli e alle ossa, creando una deformità grumosa. Con il tempo, causerà sempre più dolore e costringerà il vostro animale a fare lo sciopero della fame: mangiare in questo stato di salute non sarà possibile per lui.

Se il vostro animale soffre di un ascesso, dovrete iniziare ad alimentarlo forzatamente come soccorso, in modo che possa arrivare fino all'intervento del veterinario.

Parassiti

Pulci, pidocchi e scabbia sono tra i parassiti più comuni che colpiscono il maiale. Causano prurito persistente, arrossamento della pelle e peggiorano le condizioni del mantello, che può persino iniziare a cadere. Tuttavia, hanno anche un impatto significativo sull'appetito del suino. Un animale infestato da parassiti può perdere energia, diventare letargico e inappetente. Se ne starà seduto tristemente, con un manto lunatico.

Per eliminare i parassiti è necessaria una visita dal veterinario: i suini sono molto delicati e la scelta dello specifico giusto deve essere fatta da qualcuno con le conoscenze e la formazione adeguate. In caso contrario, il rimedio antiparassitario somministrato potrebbe nuocere invece di aiutare.

Disidratazione

Una cavia disidratata è un animale apatico, privo di energia e di appetito. La disidratazione stessa è pericolosa per l'animale quanto la fame. Un porcellino d'India domestico dovrebbe sempre avere accesso ad acqua fresca e pulita. Non sottovalutate il fatto che abbia improvvisamente smesso di bere e portatela dal veterinario. In caso di grave disidratazione, potrebbe essere necessaria una flebo. Una cavia correttamente idratata, a patto che non abbia altri problemi, può riacquistare l'appetito molto rapidamente.

Stress

I porcellini d'India sono molto delicati, quindi lo stress li influenza notevolmente. Una manipolazione inadeguata, come lo schiacciamento, lo sfregamento o le mani inesperte di chi se ne prende cura, può stressare molto una cavia. Altre fonti di stress sono gli ambienti rumorosi: le cavie domestiche apprezzano molto la pace e la tranquillità. Anche un maiale che si sente solo può essere stressato: il vostro animale ha bisogno della vostra compagnia per essere felice e rilassarsi.

Una gabbia sufficientemente grande e un recinto che permetta al roditore di fare sufficiente esercizio fisico compenseranno i suoi livelli di stress. I gatti domestici sono molto curiosi e mobili: una gabbia troppo piccola e la mancanza di esercizio li renderà infelici e stressati. Possono essere stressati anche dalla presenza di altri animali o bambini, che possono disturbare il loro riposo.

Come potete aiutare il vostro porcellino d'India?

Trattamento

L'inappetenza può essere la causa di molte malattie, ma molto spesso è anche un sintomo di qualche disturbo che sta affliggendo il vostro animale domestico. La decisione migliore è quella del veterinario.

I porcellini d'India sono animali molto delicati, quindi non bisogna mai e in nessun caso curarli da soli: solo le conoscenze di un veterinario qualificato sono sufficienti per determinare cosa affligge la vostra cavia. Una volta guarita, l'appetito tornerà sicuramente in fretta.

Alimentazione forzata

Uno sciopero della fame che dura già da 24 ore è molto pericoloso per il vostro porcellino, quindi dovete interromperlo immediatamente. In questi casi, gli allevatori consigliano di forzare l'alimentazione del maiale: fargliela arrivare direttamente in bocca può essere piuttosto difficile e sgradevole per l'animale, ma può salvargli la vita. Se dovete nutrire il vostro maialino in questo modo, non dimenticate di dargli anche acqua a sufficienza.

Migliori condizioni di vita

Trattare correttamente il vostro porcellino è molto importante per la sua salute e la sua felicità. Il motivo per cui un porcellino d'India non mangia e perde peso può essere dovuto a un'alimentazione scorretta e a maltrattamenti. Sono animali domestici molto socievoli, condannati alla solitudine possono cadere in depressione, il che li priva dell'appetito.

Lo stesso può essere causato da una gabbia troppo piccola, da condizioni di stress, da una convivenza con il rumore, da una manipolazione impropria - strizzarlo, strofinarlo e altre sensazioni sgradevoli per lui - e dalla mancanza di igiene nella gabbia. Anche l'appetito può venire meno a causa di un'alimentazione inadeguata.

Il maialino non mangia e non beve - riassunto

Maialini d'India sono animali molto popolari. Amichevoli e socievoli, sono materiale per un'ottima compagnia, ma devono essere trattati in modo adeguato. Se il vostro porcellino d'India si rifiuta di mangiare, dovete intervenire immediatamente. Quanto tempo può stare senza mangiare un porcellino d'India? A causa della loro costituzione, anche un giorno senza cibo è molto pericoloso per loro.

Molti fattori possono essere responsabili dell'inappetenza, i più comuni sono le malattie e le situazioni di stress. Tenete sempre sotto controllo il vostro porcellino d'India, perché il tempo è fondamentale quando si tratta di inappetenza. Prima si porta l'animale dal veterinario, maggiori sono le possibilità di un recupero completo.

pixel