Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

IMPASTARE I GATTI: DA DOVE DERIVA QUESTO COMPORTAMENTO PELOSO?

2022-06-17
IMPASTARE I GATTI: DA DOVE DERIVA QUESTO COMPORTAMENTO PELOSO?

I gatti hanno un'abitudine interessante: impastare. Probabilmente tutti i gatti lo conoscono bene. A tutti è capitato di vedere il proprio gatto saltare in grembo, sdraiarsi comodamente e poi iniziare a impastare ritmicamente con le zampe come se stesse preparando la pasta per gli gnocchi.

Non amiamo molto questo comportamento dei nostri amici che fanno le fusa. Non c'è nulla di strano, perché - come tutti sappiamo - durante il processo di impastamento l'animale è solito tirare fuori gli artigli, conficcandoli nel nostro corpo. È facile interpretare questo comportamento come un'aggressione.

In realtà, però, non ha nulla a che fare con l'aggressività. I nostri animali domestici che fanno le fusa non sono aggressivi quando ci impastano il grembo. Al contrario, sono calmi e rilassati.

L'errata interpretazione dell'impastamento dei gatti è il risultato dell'ignoranza delle vere motivazioni dei nostri animali a quattro zampe. Qual è l'origine di questo comportamento peloso? Perché i gatti si scatenano?

Perché il gatto impasta?

La risposta alla domanda sul perché il gatto si impasta è stata cercata nella sua infanzia. Un tempo si pensava che i gatti che avevano perso la madre troppo presto si comportassero così. Secondo questa teoria, il calpestio sarebbe un sintomo di una malattia orfana nei gatti. Allo stesso modo in cui si suppone che sia un sintomo di suzione di tessuto.

Tuttavia, questa spiegazione dell'impastamento del gatto non sembra essere vera. È contraddetto dal fatto che tutti i membri della specie dei gatti domestici calpestano con le zampe, indipendentemente da chi li ha allevati nella prima infanzia. Questo include i gatti che sono cresciuti con le loro madri.

La prima conclusione è che l'impastamento del gatto deve essere un comportamento innato. La seconda è che la fonte di questo riflesso va cercata altrove. Ma dove? Un'analisi dettagliata delle situazioni in cui i gatti si impastano può aiutare a risolvere questo enigma.

Questi sono sicuramente momenti piacevoli per i nostri animali domestici. Lo suggerisce il linguaggio non verbale dei nostri amici pelosi. Mi riferisco a elementi del linguaggio felino come il rilassamento muscolare, lo stiramento, lo strabismo specifico, il posizionamento delle orecchie e, naturalmente, le fusa

Naturalmente, le fusa di un gatto non sempre significano che l'animale è felice. I gatti fanno le fusa in diverse situazioni, anche quando sono malati o stanno per morire. Tuttavia, nelle situazioni qui esaminate, possiamo interpretare le fusa come un sintomo di emozioni positive.

Quando i gatti impastano?

Le circostanze in cui possiamo osservare il comportamento in questione, chi o cosa calpesta e quali emozioni mostra quando lo fa sono indizi molto importanti per trovare la risposta alla domanda perché il gatto si inginocchia.

Un gatto si impasta con le zampe in diverse situazioni. A volte possiamo osservare come si comporta il nostro animale domestico quando si sdraia sul divano, su una poltrona, su una coperta o su un cuscino e così via. Allunga le zampe davanti a sé e inizia a calpestare ritmicamente il letto, allungando e ritirando al contempo gli artigli.

Tuttavia, i nostri animali domestici sono probabilmente i più propensi a calpestare le persone e gli animali con cui hanno un legame di amicizia. E succede quando riposano, coccolandosi con loro. Nel caso delle persone, il calpestamento avviene di solito quando l'animale si sdraia sulle ginocchia del padrone.

Fase del latte nei gattini

Oltre a quelle citate, c'è un'altra situazione in cui possiamo osservare i gatti che si impastano, ma riguarda i pelosi più giovani: i piccoli felini che sono ancora nella fase di alimentazione con il latte.

Quando allattano, i gattini impastano ritmicamente la pancia della madre con le zampe anteriori. Lo fanno lentamente, alternando una zampa all'altra, al ritmo di una carezza ogni due secondi, mentre fanno le fusa deliziosamente. E iniziano ad accarezzare le loro madri fin dalla nascita, perché questa attività svolge un'importante funzione biologica.

L'impastamento ritmico del ventre materno stimola le ghiandole mammarie a produrre latte, il primo alimento nella vita di ogni mammifero. Sotto lo stimolo fisico delle zampe dei gattini, viene rilasciata l'ossitocina, che aumenta la secrezione di latte.

Non c'è dubbio che il comportamento qui discusso sia innato. I gattini non hanno bisogno di impararlo. Inoltre, non avrebbero avuto tempo e nessuno da cui imparare. Lo fanno automaticamente non appena iniziano ad allattare.

Qual è l'origine dell'impastamento dei gatti?

La risposta alla domanda sul perché i gatti si impastano si trova nel comportamento dei gattini descritto sopra. L'idea è che l'impastamento di un gatto adulto sia molto simile all'impastamento della pancia di un gattino da parte della madre durante l'allattamento. Ciò ha spinto gli scienziati a collegare questi comportamenti tra loro. Sono giunti alla conclusione di avere a che fare con la fase del latte nella versione "adulta".

Al fianco della madre i gattini si sentono bene e sono molto sicuri. Durante l'alimentazione, nel loro corpo vengono rilasciate sostanze chimiche che stimolano i centri del piacere nel loro cervello. Si tratta quindi di momenti molto piacevoli per loro, che a quanto pare si fissano nella loro mente per tutta la vita.

Quando un gatto adulto si sdraia sulle ginocchia del padrone o al fianco di un animale amico, si sente altrettanto sicuro e a suo agio di quando era sdraiato al fianco della madre a succhiare i suoi capezzoli. La mente dell'animale deve associare le due situazioni, innescando un comportamento tipico dell'infanzia: la zampata.

Si tratta quindi di un esempio di ritorno al comportamento infantile in un adulto. È interessante notare che l'impastamento non è unico in questo senso. Molti comportamenti degli animali e degli esseri umani adulti affondano le loro radici nell'infanzia.

A titolo di esempio, possiamo citare il rituale di alimentazione della femmina di parrocchetto da parte del maschio durante il corteggiamento, che, come si può facilmente intuire, ha origine dall'alimentazione dei pulcini.

Nei gatti questo comportamento infantile consiste nel mettere la groppa sotto il naso di chi si prende cura di loro. Si tratta di un gesto di sottomissione, che risale al periodo in cui la madre gatta leccava l'ano e il tratto genitourinario dei figli. Questo ha permesso ai piccoli di urinare e defecare - i piccoli di gatto non possono defecare da soli.

Qual è lo scopo dell'impastamento dei gatti?

Consideriamo ora quale scopo può avere il comportamento dei nostri animali domestici discusso in questo testo. Ha un significato pratico? Abbiamo già menzionato una delle sue funzioni. Durante il periodo dell'infanzia, l'impastamento del gatto stimola le ghiandole mammarie della gatta a produrre latte. Possiamo quindi essere tentati di concludere che il riflesso dell'imprinting svolge un ruolo importante nella vita dei pellicciai.

Può sembrare che, a parte la funzione sopra descritta, l'impastamento non svolga nessun altro ruolo specifico. È solo un riflesso ordinario, innescato dall'influenza di alcune emozioni positive; la loro espressione. Ma c'è, e probabilmente esiste, un'altra funzione della zampa del gatto. E questo è il rafforzamento dei legami sociali.

Contrariamente agli stereotipi diffusi, i gatti non sono grandi solitari. Se così fosse, probabilmente non sarebbero in grado di stabilire relazioni profonde con noi. È vero che i gatti non cacciano in gruppo e non ascoltano gli ordini come i cani. Tuttavia, i gatti formano gruppi sociali propri e possono affezionarsi molto ai loro proprietari o ad altri animali con cui vivono sotto lo stesso tetto.

Cosa fare quando il gatto si impasta?

L'inginocchiamento da parte dei gatti non è quindi negativo, anche se a volte i gatti tirano fuori gli artigli e li conficcano nel nostro corpo. Il gatto si sente felice, quindi non capisce perché lo buttiamo giù dalle ginocchia o lo puniamo quando inizia a calpestare il nostro grembo. In fondo, non sente di aver fatto nulla di male, nulla che possa suscitare la rabbia della badante.

Per il bene delle relazioni reciproche tra noi e i nostri animali, sarebbe meglio accettare il comportamento dei nostri animali domestici. E ricambia con carezze e grattini dietro le orecchie.

Naturalmente è difficile per noi farlo, quindi cercate almeno di non reagire troppo violentemente quando il gatto ci impasta il grembo. Possiamo tenere delicatamente le sue zampe per fermare l'impastamento o cercare di distogliere la sua attenzione su qualcos'altro. Per alleviare gli effetti negativi dell'impastamento del gatto, possiamo anche tagliare regolarmente gli artigli. Non è una procedura difficile da eseguire e aiuterà gli artigli del gatto a perdere la loro affilatezza. La rifinitura degli artigli aiuta anche a proteggere i mobili da eventuali danni se il gatto li graffia.

Purtroppo, non credo di poter svezzare un gatto dall'impastare. Questo perché, come ho già detto, è un comportamento codificato nei geni (innato, istintivo). E i comportamenti innati sono molto difficili da eliminare.

pixel