Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

IL VOSTRO GATTO FA STRANI RUMORI? SCOPRITE COSA SIGNIFICANO!

2022-07-15
IL VOSTRO GATTO FA STRANI RUMORI? SCOPRITE COSA SIGNIFICANO!

I gatti sono animali affascinanti, il cui comportamento a volte ci sorprende. Il nostro gatto emette strani suoni? E non riusciamo a capirli? Non c'è da preoccuparsi, il linguaggio dei gatti si può imparare. Nonostante le apparenze, non è complicato. Scopriamo allora cosa significano i segnali sonori emessi dal gatto.

I suoni dei gatti: più vari di quanto si possa pensare

Tutti sanno che i gatti fanno le fusa e miagolano. Lo impariamo già nella prima infanzia. Tuttavia, i segnali sonori emessi da un gatto sono molto più vari e complessi. Un gatto ringhia, un gatto ringhia, sbuffa, sibila, stride, ulula.

Anche un semplice miagolio assume forme diverse, a seconda delle emozioni che l'animale prova in quel momento. Ma non pensiamo che i versi dei gatti siano solo un riflesso dell'umore dei nostri animali. Hanno un'altra funzione importante: servono a comunicare. Se conoscete il loro significato, parlare con il vostro gatto sarà molto più facile.

Miagolii, fusa e altri suoni "normali" del gatto

Potreste imbattervi nell'affermazione che i gatti miagolano solo per gli umani. Non è vero, perché anche i nostri animali domestici emettono questo suono quando interagiscono con altri gatti.

Quando interagiscono con gli esseri umani, tuttavia, miagolano in un modo specifico. I suoni del gatto hanno quindi un tono un po' piangente e interrogativo. Un gatto che piange non è sorprendente, perché in questo modo gli animali vogliono attirare la nostra attenzione e ottenere qualcosa da noi.

Oltre al miagolio, il suono più conosciuto dei gatti è quello delle fusa. Contrariamente agli stereotipi, tuttavia, i pelosi non fanno le fusa solo quando sono felici. Si ritiene che questo suono indichi semplicemente la necessità di un contatto ravvicinato.

Il linguaggio felino è inoltre costituito da ringhi, ronzii e grida, che accompagnano il comportamento aggressivo. Anche gli animali fischiano e sbuffano. Lo sbuffo di un gatto è un tentativo di spaventare un nemico più forte.

Il gatto emette strani suoni

A dire il vero, i termini "suoni normali del gatto" e "suoni strani del gatto" sono puramente convenzionali. Per i nostri animali domestici, sono tutti perfettamente ordinari. Tuttavia, per l'orecchio umano, alcuni di essi possono avere un suono insolito. Soprattutto se non abbiamo ancora molta esperienza con i gatti.

Cosa sono questi rumori del gatto e cosa significano? Credo che, tra tutti, se ne possano individuare alcuni in particolare. Alcuni che potrebbero sorprenderci. Quindi, cerchiamo di conoscerli.

Suoni del gatto - abbaiare

L'abbaiare è probabilmente il più strano dei suoni del gatto che gli assistenti sentono e probabilmente il meno compreso. Alcuni lo chiamano "abbaiare" o "schioccare" ed è più spesso emesso dai pelosi quando sono seduti sul davanzale della finestra e guardano gli uccelli fuori.

L'abbaio si verifica quando il nostro amico che fa le fusa muove le mascelle in modo ritmico e veloce. In effetti, ricorda un po' l'abbaiare dei cani, ma può anche essere associato al rumore dei denti.

Questo sorprendente suono felino viene interpretato come un'espressione di eccitazione, innescata dalla vista di una potenziale preda: i nostri animali sono appassionati di caccia agli uccelli. Allo stesso tempo, può essere visto come un segno di frustrazione, poiché la potenziale preda è fuori dalla sua portata.

I comportamentisti considerano questo abbaiare come un cosiddetto movimento intenzionale. È il termine utilizzato per descrivere il comportamento degli animali che esternano le loro intenzioni. In questo caso, si tratta del desiderio di catturare e uccidere un uccello. I gatti uccidono le loro prede con un rapido e potente morso alla nuca, che recide il midollo spinale cervicale. Vedendo una potenziale preda ma non riuscendo a raggiungerla, il gatto fa un movimento di uccisione, come se immaginasse di farlo.

L'abbaiare dei nostri animali domestici, tuttavia, si verifica anche in altre situazioni. Ad esempio, quando l'animale ci vede mettere il cibo nel piatto e vorrebbe che lo condividessimo. A volte possiamo sentire questo verso del gatto quando il nostro animale è arrabbiato.

Suoni del gatto - cinguettio

Il cinguettio si verifica in situazioni simili all'abbaio, cioè quando l'animale osserva una preda inaccessibile. Anche i nostri animali domestici cinguettano quando qualcosa di interessante appare nel loro campo visivo. Possono essere oggetti o rumori che l'animale associa in qualche modo a una preda o al mangiare o al cibo. Questo suono del gatto ha quindi un significato simile all'abbaiare.

Il cinguettio del gatto ricorda in qualche modo il canto degli uccelli o lo squittio dei roditori, da cui il nome. Ho sentito dire che il verso del gatto è un'imitazione dei suoni emessi da roditori e uccelli. Naturalmente, non si tratta di imitazione consapevole.

Suoni del gatto - tubare

Il secondo della lista dei suoni più bizzarri dei gatti è talvolta chiamato trillo, dalla parola inglese "trilling". Tuttavia, preferisco il nome più familiare "cooing". Soprattutto perché questa parte del linguaggio dei gatti assomiglia molto al tubare dei piccioni. Quando tubano, i gatti si strofinano molto spesso contro vari oggetti, contro i mobili, contro le persone o contro altri animali.

I gatti si avvicinano sia agli esseri umani che ad altri animali amichevoli. Le gatte femmine usano molto spesso questo suono quando interagiscono con i loro figli.

Il trillo è uno dei segnali lanciati dal gatto per esprimere emozioni positive. Possiamo considerarlo uno degli elementi dei rituali di saluto felino, dato che i pelosi lo usano spesso quando si salutano. Significa quindi sia la gioia per il ritorno del guardiano o per l'incontro con un animale domestico amichevole, sia le intenzioni amichevoli nei suoi confronti.

Molto spesso i gatti tubano semplicemente perché si sentono bene. O che sono felici di avere la compagnia di un umano o di un altro animale.

In alcune situazioni, possiamo interpretare il tubare come un desiderio di attenzione o una richiesta di contatto, ad esempio una carezza. In questo modo, molti gatti cercano di farsi seguire dal loro padrone quando vogliono mostrargli qualcosa, ad esempio una ciotola vuota.

Suoni del gatto - canto

Un altro strano suono di gatto. Viene avvertita soprattutto dalle gatte femmine non sterilizzate. Il felino inesperto può rimanere molto sorpreso quando lo incontra per la prima volta. Può anche preoccuparsi per la salute del suo assistito, poiché anche la femmina che canta si comporta in modo strano.

Il canto dei gatti è un richiamo emotivo e luttuoso con elementi di miagolio, tubare e ululare. Questo suono felino è lungo e ascendente. Spesso termina con un ululato forte e gutturale che sembra provenire dall'intestino del gatto: nel produrlo, l'animale tira violentemente la pancia in dentro.

Le gatte in calore cantano. Questo è il loro modo di annunciare al mondo intero che sono pronte a dare alla luce dei gattini e di attirare i potenziali padri dei loro figli non ancora nati. Anche i gatti maschi che percepiscono le femmine in calore possono cantare. Nella loro esecuzione, questo suona un po' più uncinato, come se fosse più aggressivo. Questo è il loro modo di cercare di attirare l'attenzione del gatto femmina.

A dire il vero, non è chiaro il motivo di questo suono dei gatti, che una volta qualcuno ha chiamato canto. Non è particolarmente piacevole per l'orecchio umano. Può persino essere insopportabile.

Suoni del gatto - squittio

Anche il cigolio è un suono del gatto piuttosto sorprendente. Si tratta di una versione modificata del classico miagolio del gatto. Tuttavia, il suono è più rozzo. Possiamo avere l'impressione che il nostro animale domestico sia rauco o abbia la gola secca. Il suono emesso può essere breve, interrotto o lungo.

È il suono che i gatti utilizzano quando interagiscono con gli esseri umani. Il più delle volte uno squittio significa che il nostro quattro zampe vuole qualcosa da noi o vuole attirare la nostra attenzione. Il suono del gatto è quindi una sorta di richiesta.

Suoni del gatto - squittio

Altro suono del gatto, lo squittio può essere considerato una forma più leggera e più alta del solito miagolio. Viene utilizzato dai gattini quando, per vari motivi, hanno bisogno dell'aiuto della madre. Ad esempio, quando hanno fame o si sentono persi. Quando una femmina di gatto sente questo richiamo di pianto da parte della prole, corre immediatamente verso di lei.

In genere i gatti domestici, anche quelli adulti, trattano i loro custodi umani come se fossero in qualche modo la loro madre. Per questo motivo, non è raro che si comportino nei loro confronti come dei piccoli gattini. Non sorprende quindi che le pellicce adulte a volte strillino agli umani. Questo accade quando ne hanno bisogno, quando si sentono soli o quando hanno paura di qualcosa.

Suoni del gatto - Lamenti

Il piagnisteo è una versione triste e piangente del solito miagolio. È anche una versione più emotiva dello squittio. Ha un suono più scuro, più profondo. Possiamo sentire i rumori del gatto, come gemiti o squittii, quando il nostro animale domestico fa le fusa e si sente perso, infelice e depresso. Gli animali possono anche lamentarsi quando qualcosa non va: qualcosa li ferisce o sono malati. Un gatto che piange influenza fortemente le emozioni di chi lo accudisce. Forse perché associamo fortemente questo tipo di segnali lanciati da un gatto al pianto dei bambini umani.

Parlare con il gatto

Parlare con un gatto non è solo molto piacevole per chi se ne prende cura. Inoltre, contribuisce a rafforzare il legame tra animale e uomo. Capire il linguaggio dei gatti non è difficile. Innanzitutto, dobbiamo osservare e ascoltare attentamente l'animale domestico quando ci "parla". In questo modo, impareremo il significato dei rumori che emette. E allora nessun suono di gatto sarà strano per noi!

pixel