Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

IL CANE PUÒ MANGIARE CIBO PER GATTI? SCOPRITE QUALI SONO I RISCHI!

2023-10-10
IL CANE PUÒ MANGIARE CIBO PER GATTI? SCOPRITE QUALI SONO I RISCHI!

Chi ha sotto casa sia cani che gatti può chiedersi se sia possibile somministrare ai propri animali lo stesso tipo di cibo. A prima vista potrebbe sembrare che cani e gatti abbiano esigenze molto simili. Tuttavia, si tratta solo di un'impressione: tutti gli animali domestici hanno bisogno di un'alimentazione basata su ingredienti di buona qualità, ma la composizione degli alimenti per cani e gatti è molto diversa. In questo caso, un cane può mangiare cibo per gatti? O è meglio lasciar fare al gatto e preparare il cibo per il cane? Com'è la dieta di un cane e come si differenzia da quella di un gatto? Scopritelo!

Su cosa si basa la dieta di un cane?

Potrebbe sembrare che i cani siano onnivori, ma non è del tutto vero. Sono carnivori relativi che, nel corso di migliaia di anni di evoluzione, si sono adattati a questo tipo di alimentazione perché si sono evoluti insieme all'uomo e per secoli la loro dieta si è basata proprio su ciò che l'uomo ha lasciato loro dalla propria tavola.

Al giorno d'oggi, nessun proprietario consapevole e bravo nutre i cani con gli avanzi della propria tavola. Le conoscenze sull'alimentazione dei cani si sono sviluppate enormemente. Così come il mercato degli alimenti per animali domestici. Potete anche comporre voi stessi i pasti del vostro animale, tenendo conto delle sue esigenze individuali.

Gli avanzi della tavola umana sono molto dannosi per i cani: cibi fritti, cibi molto conditi, tutti elementi che possono nuocere gravemente all'animale. E il cibo per gatti? Potrebbe sembrare che, dopo tutto, non ci sia alcuna differenza e che il cibo per gatti per cani non debba essere dannoso: dopo tutto, questo cibo per negozi ha un aspetto e un odore molto simili. Tuttavia, ci sono delle differenze, solo un po' più sottili.

Cibo per cani e gatti: quali sono le differenze?

Chiunque può dire che un cane e un gatto sono animali radicalmente diversi. Hanno stili di vita diversi: i gatti dormono di più e sono attivi soprattutto di notte, hanno dimensioni diverse e comunicano tra loro in modo molto diverso. I gatti, inoltre, sono poco addomesticati: hanno ancora un istinto di caccia fortemente sviluppato. Nei cani, l'istinto di caccia è presente solo in alcune razze.

Poiché questi animali sono così diversi tra loro, anche la loro alimentazione deve essere diversa. Innanzitutto, i cani sono carnivori relativi, mentre i gatti sono carnivori assoluti. Ciò significa che i gatti hanno bisogno di proporzioni di nutrienti completamente diverse rispetto ai cani. I carboidrati, ad esempio, hanno un ruolo minore nella loro dieta. Scoprite la differenza tra cibo per cani e per gatti. In questo modo capirete meglio le esigenze dei vostri animali e potrete nutrirli meglio in futuro.

Contenuto di taurina e altri additivi

La taurina è un aminoacido molto importante che ogni buon alimento per gatti contiene. Per il cane, invece, non è così importante. In generale, gli alimenti per cani non sono arricchiti di taurina, perché l'organismo del cane è perfettamente in grado di produrla da solo. Naturalmente, i cani da lavoro, le cagne gravide, i cuccioli e i cani anziani dovrebbero avere questo aminoacido nel loro cibo, poiché ne hanno un bisogno maggiore.

I gatti non sono progettati per produrre taurina da soli. Tuttavia, è essenziale per la loro vita: una mancanza di taurina può portare a gravi malattie o addirittura alla morte del gatto. I gatti liberi ottengono la taurina principalmente dai topi, che sono un'ottima fonte di taurina. I gatti domestici, tuttavia, non hanno bisogno di acquistare topi, anche se i sostenitori della dieta BARF fanno proprio questo. Tuttavia, scelgono topi morti, uccisi in modo umano per non contribuire alla sofferenza degli animali. Tuttavia, un buon alimento arricchito proprio di taurina sarà sufficiente per loro.

Nel cibo per cani si possono trovare anche carboidrati in quantità maggiori rispetto a quelli presenti nel cibo per gatti. Questo perché i cani hanno un fabbisogno maggiore di questo ingrediente. I cani, invece, hanno un fabbisogno inferiore di vitamina A rispetto ai gatti, per cui ne troveranno meno nel loro cibo.

Contenuto proteico

Gli alimenti per cani e gatti di buona qualità hanno un elevato contenuto di proteine e grassi. Tuttavia, se si confronta il cibo per cani con quello per gatti della stessa qualità, o addirittura dello stesso produttore, si scopre che il cibo per gatti ha un contenuto di proteine e grassi superiore a quello del cibo per cani.

Questo perché i gatti, a differenza dei cani, sono carnivori assoluti. Sono le proteine e i grassi animali a svolgere il ruolo di gran lunga più importante nella loro dieta. Eventuali additivi, come frutta o verdura, hanno un ruolo molto meno importante nella dieta del gatto rispetto a quella del cane. Per i gatti che vivono in libertà è sufficiente la quantità che viene assorbita con lo stomaco della preda, che viene mangiata insieme al suo contenuto. Si tratta di quantità davvero simboliche, del tutto sufficienti per i gatti. Per i cani, invece, è troppo poco.

Le dimensioni dei bocconi

Questa differenza è già evidente a prima vista. Con il cibo secco per gatti, i croccantini sono di solito più piccoli rispetto al cibo per cani. Naturalmente, bisogna tenere conto anche delle dimensioni del cane stesso: il cibo per cani di razze miniaturizzate può essere anche molto piccolo, in modo che il cane possa masticarlo senza problemi. In generale, comunque, gli alimenti secchi per gatti hanno una pezzatura più piccola rispetto a quelli per cani.

Inoltre, la varietà è minore: la maggior parte dei gatti ha dimensioni simili e non è certo così diversa come le razze canine. Ciò significa che la maggior parte degli alimenti per gatti può essere di dimensioni simili.

Un cane può mangiare cibo per gatti?

Il cibo per gatti e quello per cani sono molto diversi tra loro. In questo caso, un cane può mangiare il cibo del gatto? Se di tanto in tanto lo prende di nascosto dalla ciotola del gatto, non c'è da preoccuparsi. Una piccola quantità di cibo per gatti non gli farà male. A meno che il cane non si strozzi con un boccone troppo piccolo, cosa che può accadere anche con il cibo secco.

Il problema si pone solo se il cibo per gatti costituisce la base della dieta del cane. Si tratta di una situazione molto preoccupante: il cane non riceve la quantità di sostanze nutritive di cui ha bisogno, alcune possono essere in eccesso e altre in difetto. Questo può portare a gravi problemi di salute.

Cibo per gatti per cani - riassunto

La dieta di un cane e di un gatto è molto diversa. In particolare, i gatti hanno bisogno di più proteine e grassi rispetto ai cani e la vitamina A svolge un ruolo maggiore nella loro dieta. Il cibo per gatti è inoltre arricchito di taurina, un aminoacido di cui i cani non hanno bisogno, poiché sono in grado di produrlo da soli.

Un cane può mangiare cibo per gatti? Se il cibo per gatti diventa un alimento base della dieta del cane, può comportare seri problemi di salute, perché la dieta non sarà adeguatamente bilanciata e non risponderà alle esigenze del cane. Tuttavia, se il cane mangia occasionalmente un po' di cibo per gatti che ruba al gatto, non c'è motivo di preoccuparsi, perché piccole quantità non dovrebbero fargli male.

pixel