Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

ERBE PER IL GATTO: SONO NECESSARIE E SICURE?

2023-10-28
ERBE PER IL GATTO: SONO NECESSARIE E SICURE?

Sebbene i gatti siano carnivori assoluti, gli alimenti di origine vegetale, anche se in tracce, sono inclusi nella loro dieta. A volte capita anche che l'animale stesso inizi a rosicchiare ciò che cresce nei vasi. Quali erbe sono sicure per il gatto e quali invece sono il contrario? Perché il gatto si interessa a queste erbe e inizia a mordicchiarle? Scopritelo!

Erbe per il gatto: il vostro animale ne ha bisogno?

Il vostro gatto non può mangiare solo piante, una dieta vegetariana non è assolutamente adatta a lui. Anche se le piante fanno parte del suo menu. I gatti liberi e cacciatori consumano per lo più cibo vegetale, mangiando lo stomaco della preda e il suo contenuto. Tuttavia, è ancora frequente che si conceda un boccone di erba gatta o semplicemente di erbe.

Le erbe per il gatto sono una fonte di vitamine e antiossidanti. I gatti amano sgranocchiarle, anche se non tutte sono adatte a loro. Pertanto, quando un gatto perfetto per le fusa arriva sotto il vostro tetto, mettete in sicurezza la vostra casa e assicuratevi che siano presenti solo piante ed erbe sicure per i gatti.

Quali sono le erbe sicure per il vostro gatto?

Non tutti i gatti sono disposti a rosicchiare le stesse cose. Il vostro animale può interessarsi a molte delle erbe e delle piante che trova in casa, ma non tutte sono benefiche per lui. Può anche accadere che le erbe comunemente usate in cucina, sebbene innocue o addirittura utili per gli esseri umani, possano nuocere gravemente al vostro gatto. Quali erbe per il gatto sono adatte in questo caso? Cosa può raggiungere il vostro animale domestico senza paura?

Basilico

Il ben noto, amato e usato frequentemente basilico può dare benefici non solo a voi, ma anche al vostro gatto. Ha effetti antivirali e antibatterici e ha un buon effetto sulla digestione. Ha anche un effetto positivo sull'umore e riduce i livelli di stress. Il basilico è disponibile in diverse varietà.

È possibile che il gatto si interessi a una sola di esse e ignori le altre. Tuttavia, se vedete il vostro animale sgranocchiare foglie di basilico fresco, non preoccupatevi, potete lasciarglielo fare.

Melissa

È ampiamente conosciuta per le sue proprietà calmanti. Non è solo sugli esseri umani che agisce in questo modo, anche i gatti potranno beneficiare dei suoi effetti. È consigliata come erba di sostegno, soprattutto per i gatti stressati, nervosi e con problemi di ansia. A volte viene aggiunta al cibo per gatti ed è un ingrediente delle compresse tranquillanti per animali domestici.

Se volete dare al vostro gatto qualcosa di naturale che lo aiuti a rilassarsi, potete scegliere la melissa senza troppe esitazioni.

Erba gatta

Chi non conosce il grande amore dei gatti per l'erba gatta? Ad oggi, non è del tutto certo il motivo per cui i gatti reagiscono in questo modo. Probabilmente è legato all'odore, che stimola i centri corrispondenti nel cervello del gatto. Un gatto che mangia un po' di erba gatta è rilassato, felice e disteso.

Anche la pianta stessa può scatenare in lui reazioni interessanti: l'animale può diventare più affettuoso, rotolarsi nella pianta, chiedere di essere accarezzato e giocare al meglio. Non tutti i gatti sono suscettibili alla sua influenza: alcuni bastardini non mostrano alcun interesse nei suoi confronti.

È interessante notare che la tendenza a reagire violentemente all'erba gatta, o alla sua mancanza, è stata dimostrata essere ereditaria. È improbabile che si tratti di un alimento da somministrare quotidianamente al gatto, poiché l'animale potrebbe diventare immune alla pianta; inoltre, potrebbe non conoscere la moderazione e se ne mangia troppa potrebbe avere problemi di stomaco, ma se volete dare al vostro gatto tanta gioia, potete dargliela di tanto in tanto.

Sebbene con il metodo dell'associazione si possa giungere alla conclusione che, dato che l'erba gatta è buona, anche la menta per il gatto sarà una buona idea, ciò non è vero. La menta, a causa degli oli essenziali che contiene, è tossica per il gatto.

Timo matricaria

Il timo, conosciuto semplicemente come timo, è un'altra erba molto comune. Se vedete che il vostro gatto ne è ghiotto, potete permettergli di sgranocchiarne le foglie. Non solo ha un effetto antiparassitario, ma è anche molto benefico per la pelle e il pelo del vostro animale. Un fatto interessante è che alcuni gatti reagiscono al timo come all'erba gatta. Si sentono rilassati e stimolati a giocare.

Rosmarino

Se il vostro gatto è interessato al rosmarino, in genere non c'è da preoccuparsi. A meno che il vostro gatto non soffra di epilessia, non sia ancora un gattino piccolo o non sia incinta: in questo caso tenetelo d'occhio per assicurarvi che non vari la sua dieta in questo modo. Soprattutto per evitare che consumi rosmarino in grandi quantità. In ogni altro caso, il rosmarino, in piccole quantità, è benefico per il processo digestivo. È anche un potente antiossidante e una fonte di preziose vitamine.

Aneto

Un'altra pianta comunemente presente nelle case e nei giardini. Fortunatamente, se vi piace l'aneto, non dovete rinunciare a coltivarlo se avete un gatto. Non danneggia il vostro animale e può addirittura aiutarlo. L'aneto è ottimo per stimolare l'appetito del gatto, quindi vale la pena aggiungerlo ai pasti se il vostro gatto è un mangione. Favorisce inoltre i processi digestivi del gatto e abbassa la pressione sanguigna. A volte è utile per i gatti che soffrono di insufficienza renale.

Prezzemolo

Il prezzemolo è noto da tempo per i suoi benefici per la salute. Ampiamente utilizzato in cucina e coltivato in vasi e giardini, è anche un bersaglio per i gatti. Dovete preoccuparvi di questo? Assolutamente no!

Ha un effetto importante e molto positivo sul sistema immunitario. È un ingrediente abbastanza comune nel cibo per gatti e ha un effetto diuretico, per cui anche i gatti con problemi urinari trarranno beneficio dal prezzemolo. Ha anche proprietà antinfiammatorie.

Camomilla

La camomilla è famosa tra gli esseri umani come rimedio praticamente universale: ha effetti antinfiammatori, antibatterici, decongestionanti (consumata come infuso), sedativi, antiallergici... E non finisce qui l'elenco dei benefici.

Ma la camomilla fa bene al gatto come a voi e ha lo stesso effetto sul gatto? Non esattamente. Se il gatto mangia grandi quantità di camomilla, potrebbe avere la diarrea. Inoltre, non usatela per lavare gli occhi del gatto: a questo scopo è molto più indicato il lucignolo, ad esempio. La camomilla può essere allergenica per i gatti e quindi causare infiammazioni e gonfiori. In piccole quantità, tuttavia, può effettivamente aiutare il gatto: ha un effetto calmante.

Erbe per gatti - riassunto

I gatti amano sgranocchiare le erbe nei vasi e nei giardini. Come nel caso dell'erba per gatti, non è ancora del tutto chiaro il motivo di questa abitudine; probabilmente si tratta di un'azione di pulizia dell'apparato digerente. Spesso vengono aggiunte al cibo per gatti già in fase di produzione. Non forzate il vostro gatto a mangiare le erbe, ma assicuratevi che abbia accesso a quelle sicure per lui se gli viene voglia di sgranocchiarle.

Fate particolare attenzione alla camomilla per il vostro gatto: non va bene per bere e nemmeno per lavare gli occhi. In grandi quantità, può causare diarrea. Solo in piccole quantità può avere un effetto positivo sull'organismo del gatto. Tuttavia, non è un'attrazione per il gatto, quindi la maggior parte degli animali domestici lo ignora.

pixel