Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

COSA MANGIANO GLI INSETTI STECCO? ALIMENTAZIONE, FREQUENZA E DIETA CAMPIONE

2022-06-29
COSA MANGIANO GLI INSETTI STECCO? ALIMENTAZIONE, FREQUENZA E DIETA CAMPIONE

Gli insetti stecco sono originari del Vietnam meridionale. Sono spesso scelti per l'allevamento da persone che desiderano tenere qualcosa di originale ed esotico nel loro terrario, ma allo stesso tempo non molto esigente. Gli insetti stecco sono molto facili da allevare, sia per quanto riguarda le condizioni di vita nel terrario sia per l'alimentazione. Cosa mangiano i coney? Come comporre la loro dieta in modo che sia la migliore per loro?

L'allevamento di insetti stecco - ideale per i principianti

Gli insetti stecco sono noti per essere completamente privi di problemi per gli allevatori. Pertanto, anche le persone completamente inesperte in materia di conservazione possono gestirli. Gli insetti stecco sono anche facili da tenere: non emettono alcun odore e stanno comodamente nel terrario. Tuttavia, è necessario prendersi cura del loro benessere: hanno bisogno di spazio sufficiente per il loro comfort e di cibo di alta qualità in quantità sufficiente. Le femmine crescono fino a circa 10 cm, mentre i maschi sono più piccoli e raggiungono al massimo i 7 cm.

Anche i maschi vivono un po' meno delle femmine, perché queste ultime possono vivere fino a un anno, mentre i maschi raramente raggiungono questo limite di età. In natura, gli insetti stecco vivono solitamente tra le foglie di eucalipto, di cui si nutrono. Cercano inoltre di mimetizzarsi il più possibile e di adattarsi all'ambiente: anche quando sentono una folata, iniziano a ondeggiare, come se fossero fuscelli al vento. Nelle condizioni italiane è difficile rifornire gli insetti stecco con l'eucalipto.

Che cosa mangia Insetto Stecco e come deve essere nutrito, affinché possa vivere in pace fino a un'età molto avanzata ?

Cosa mangiano gli insetti stecco? Su cosa si basa la dieta?

Alcuni insetti stecco possono essere molto esigenti per quanto riguarda la loro dieta. Tuttavia, questo non vale per i coni cornuti e i coni longhorn indiani, che sono noti per essere i meno problematici: ecco perché nei negozi di animali si trovano più spesso coni cornuti. Cosa somministrare agli insetti stecco?

Sono erbivori, quindi è opportuno somministrare loro solo piante. Non è vero che agli insetti stecco non interessa ciò che mangiano. Non è sufficiente gettare su di loro qualsiasi cosa verde e sperare che insetto stecco possa vivere in pace i suoi giorni. È consigliabile selezionare con cura le piante e, soprattutto, assicurarsi che siano ottenute da fonti organiche e prive di sostanze inquinanti.

Per quest'ultimo motivo è necessario lavare sempre accuratamente tutte le piante prima di inserirle nel terrario.

Piante verdi

L'insetto stecco cornuto si nutre di piante. Tuttavia, dal momento che non potete dare loro tutte le piante, quali sono le migliori? In particolare, gli insetti stecco non disdegnano le foglie di mora, che possono essere utilizzate come alimento base. Lo stesso vale per le foglie di lampone, quercia, margherita, ciliegia, rosa e melissa. Mangiano volentieri anche lattuga o prezzemolo, anche se quest'ultimo - dal punto di vista del "bastoncino" - non ha un grande valore nutrizionale. Devono essere ben selezionati e non spruzzati, in modo da non danneggiare gli insetti stecco.

Piante sempreverdi

In primavera, estate o anche in autunno, non è troppo difficile trovare cibo per un insetto stecco, ma cosa mangiano gli insetti stecco in inverno? Molte cose, comprese le foglie delle piante sempreverdi. Tra queste, ad esempio, le more sempreverdi. Vale la pena piantare un cespuglio nel proprio orto o giardino, se possibile.

Vale la pena di prendere in considerazione anche le varietà di fragole che non perdono le foglie in inverno: sono un ottimo alimento per gli insetti stecco. Tra le piante verdi in inverno c'è anche l'edera: anch'essa non danneggia gli insetti stecco e può essere inclusa nella loro dieta.

Piante in vaso

Potete anche iniziare a coltivare piante in vaso con l'idea di nutrire in questo modo il vostro insetto stecco. Questa non è una soluzione che funziona come base per la dieta dell'insetto stecco, perché - ammesso che non si trasformi la casa in un giardino botanico o in una piantagione - non si avrà la possibilità di staccare le foglie ogni giorno per nutrire gli insetti stecco.

Tuttavia, potete comunque provare a coltivare in vaso germogli di lampone, rose o persino basilico. Il basilico non è molto amato dagli insetti stecco, ma all'occorrenza se ne ciba. Il basilico coltivato da voi è il migliore per gli insetti stecco, poiché quello acquistato al supermercato potrebbe non essere della migliore qualità.

Cibo congelato

È possibile raccogliere una scorta di foglie di lampone, fragole e altre verdure quando sono ancora al meglio e facili da ottenere e congelarle. Bisogna solo ricordarsi di non schiacciare le foglie e di conservarle nel modo giusto, altrimenti potrebbero ridursi in poltiglia. Non c'è da preoccuparsi se gli insetti stecco non vogliono mangiare le foglie scongelate: per loro non fa differenza e le mangeranno volentieri come quelle fresche.

Alimentazione degli insetti stecco e stagioni

Gli insetti stecco non amano i cambiamenti ed è meglio mantenere la stessa dieta indipendentemente dalle circostanze. La loro alimentazione, tuttavia, dipende in larga misura dalle stagioni, poiché la disponibilità di piante dipende da queste. L'appetito degli insetti stecco in realtà non cambia, cambiano solo le condizioni esterne, quindi la disponibilità di piante. È quindi necessario prepararsi di conseguenza all'arrivo dell'inverno: congelare le scorte di foglie quando sono ancora verdi o optare per le sempreverdi.

Come si fa a nutrire gli insetti stecco?

L'alimentazione degli insetti stecco non è molto complicata. Basta abituarli a mangiare uno o due tipi di cibo e utilizzare solo questo. Non preoccupatevi se alimentate in modo troppo monotono: una dieta variata può infatti nuocere , poiché il loro sistema digestivo potrebbe non essere in grado di adattarsi rapidamente ai cambiamenti.

A volte dovrete cambiare il tipo di cibo, ad esempio quando si avvicina l'inverno e le piante con cui li avete nutriti diventano sempre più difficili da raggiungere. È quindi meglio effettuare il cambiamento lentamente e gradualmente, in modo che abbiano il tempo di adattarsi.

Alimentazione degli insetti stecco - sintesi

Facile da tenere e da allevare: questo è ciò che viene considerato il "bastone" cornuto o "bastone" indiano. Cosa mangiano? Alcuni pensano che gli insetti stecco sia in grado di mangiare tutto ciò che è verde. Questo non è del tutto vero: sono erbivori, ma non sono del tutto indifferenti a ciò che mangiano. In primavera e in estate si nutrono volentieri di piante verdi, ad esempio foglie di lampone, foglie di quercia, fragole e margherite.

In inverno, il "stecco" si nutre di foglie congelate raccolte durante la stagione o di foglie di piante sempreverdi - edera, more o alcune specie di fragole.

pixel