Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

COME CURARE IL CATARRO DI GATTO? IL VETERINARIO RIVELA I METODI PIÙ EFFICACI!

2022-06-17
COME CURARE IL CATARRO DI GATTO? IL VETERINARIO RIVELA I METODI PIÙ EFFICACI!

Uno dei primi casi che ho avuto nella mia pratica è stato il catarro felino. Sembra una malattia banale? Purtroppo non è così. Anche se i gatti adulti sono forti e possono ammalarsi di catarro molto facilmente, ma nei gattini o negli animali con difese immunitarie ridotte, la malattia delle vie respiratorie superiori può causare complicazioni che possono avere conseguenze gravi, a volte persino tragiche.

Catarro di gatto: cos'è esattamente?

Il catarro del gatto può essere causato da vari microrganismi. A seconda delle cause della malattia, anche i sintomi sono diversi. Nella maggior parte dei casi di influenza felina, è presente uno scarico visibile, spesso denso, dal naso e dagli occhi. Questo porta a starnuti, tosse e strizzamenti delle palpebre, che a volte vengono addirittura bloccate dalla fuoriuscita di liquido purulento. Le erosioni che possono formarsi sulla lingua o sul palato rendono i gatti riluttanti a mangiare e sbavano.

L'insieme di questi disturbi peggiora le condizioni generali del nostro animale: è letargico, ha un pelo opaco e lunatico, respira a bocca aperta. Esistono anche casi più rari, come polmonite o artrite.

Catarro di gatto - trattamento

Non sottovalutate mai i sintomi iniziali di una malattia come un'infezione delle vie respiratorie superiori. Qual è il trattamento del catarro del gatto? Nel caso di un gatto adulto, fortunatamente, di solito è sufficiente rafforzare le sue difese immunitarie con iniezioni appropriate o con rimedi orali blandi, come il beta glucano o la vitamina C. In caso di congiuntivite, il veterinario sceglierà anche un collirio adatto.

A casa, è necessario fornire al gatto un luogo asciutto e caldo, senza correnti d'aria, e anche rimuovere le secrezioni dell'animale che si attaccano al naso e alle palpebre. Un'attenta cura del gatto in questi casi porta di solito a risultati positivi e il catarro del gatto scompare abbastanza rapidamente. Anche se la causa del catarro del gatto è di natura batterica, una terapia antibiotica leggera produrrà rapidamente l'effetto sperato. Tuttavia, se si attende la fase iniziale della malattia delle vie respiratorie superiori, le cose possono iniziare a complicarsi. Lo stesso vale per i gattini e gli animali domestici immunocompromessi: anche i nostri migliori sforzi potrebbero non funzionare.

Le complicazioni più comuni legate al catarro del gatto sono: polmonite (che può lasciare una fibrosi permanente del tessuto polmonare), sinusite frontale, congiuntivite cronica, gengivite o tonsillite. Come curare il catarro in questa forma? Le complicazioni sono spesso il risultato di una crescita batterica: un antibiotico è allora insostituibile. Di solito, una terapia di questo tipo dura a lungo ed è supportata da farmaci che rafforzano le difese immunitarie e da trattamenti di toelettatura. In caso di inappetenza, saranno necessarie regolari flebo per via endovenosa. Grazie ad essi reidratiamo ma anche rafforziamo l'animale aggiungendo elettroliti, glucosio o aminoacidi.

Il gatto ha il catarro: come alleviarlo?

Facciamo in modo che i preparati somministrati siano piacevolmente caldi e sempre freschi. È possibile alleviare la respirazione introducendo l'animale in un bagno di vapore, dove abbiamo fatto una doccia calda. Le secrezioni nel naso dovrebbero quindi allentarsi e saranno più facili da rimuovere con un tampone o una peretta. Per prendersi cura del proprio animale, è bene recarsi anche dal veterinario, che potrà aiutarvi a diagnosticare la causa del catarro.

pixel