Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

COME CALMARE IL GATTO DI NOTTE? IL PRIMO SOCCORSO DI UN COMPORTAMENTISTA

2023-08-12
COME CALMARE IL GATTO DI NOTTE? IL PRIMO SOCCORSO DI UN COMPORTAMENTISTA

La notte è l'elemento dei gatti. Che ci piaccia o no, l'attività quotidiana dei nostri cari che fanno le fusa è diversa dalla nostra. Per noi la notte è un momento di riposo, per loro il contrario. Nonostante queste differenze, nella maggior parte dei casi non ci disturbiamo a vicenda. A volte, però, l'attività notturna dei nostri pelosi può essere un fastidio per noi. Alcuni animali domestici sono estremamente irrequieti, il che si manifesta con passi nervosi in giro per l'appartamento e/o vocalizzi forti. È quindi opportuno sapere come calmare il gatto di notte?

Quando il gatto non vi lascia dormire

È difficile sopportare un gatto che non vi lascia dormire di notte. Questo non solo è fastidioso per noi, ma può anche diventare un motivo per separarci dal nostro animale domestico che fa le fusa.

L'attività di disturbo del nostro animale domestico che fa le fusa può manifestarsi in molti modi. Un gatto può correre nervosamente per l'appartamento durante la notte, saltando sui mobili, aprendo gli armadi e facendo cadere sul pavimento tutto ciò che gli cade tra le zampe. Capita anche che cerchi di svegliarci in vari modi e che ci provochi a giocare insieme.

Forse i più fastidiosi, però, sono i "concerti notturni" dei nostri pelosi. Gli animali domestici possono chiamare ad alta voce e per molto tempo. Purtroppo, miagolando, il gatto non lascia dormire non solo i suoi guardiani, ma anche i vicini, il che può provocare conflitti di vicinato.

Perché il gatto non vi lascia dormire di notte?

Perché alcuni gatti si comportano di notte in modo tale che a volte ci stufiamo di loro? Purtroppo non esiste un'unica causa per l'eccessiva attività dei nostri animali domestici che fanno le fusa. Questo ci rende un po' difficile risolvere il problema, perché dovremmo prima scoprirne l'origine. Allora: perché il gatto non ci lascia dormire la notte?

Gatto troppo giovane

È innegabile che l'età troppo giovane dei nostri animali domestici sia una causa frequente di problemi notturni. I gattini sono per natura più mobili e giocosi degli animali adulti. Non sorprende quindi che, mentre noi dormiamo, il nostro gatto possa semplicemente annoiarsi di notte.

Tuttavia, il problema è molto più grave quando i gattini vengono allontanati dalla madre troppo presto. Non sono ancora abbastanza indipendenti ed emotivamente maturi per non soffrire di questo. Sono spaventati e confusi. E mostrano le loro emozioni non solo muovendosi nervosamente per l'appartamento, ma anche miagolando forte.

Errori nell'educazione di un gatto

Un motivo relativamente comune per cui un gatto non ci fa dormire di notte è dovuto agli errori che abbiamo commesso nell'allevarlo. Di solito lo facciamo inconsapevolmente, ma le conseguenze possono comunque essere spiacevoli per noi. Commettendo errori genitoriali, perpetuiamo un comportamento indesiderato nel nostro animale domestico che fa le fusa.

Noia felina

Non sono solo i gattini a potersi annoiare di notte, ma anche i pelosi adulti. Stiamo parlando, ovviamente, di gatti non di casa, la cui vita è relativamente monotona. Gli animali cercano quindi di procurarsi ulteriori stimoli e divertimenti. Non è raro che un gatto di notte cerchi anche di far giocare chi lo accudisce. Non riesce a capire che questo è un momento di riposo per noi.

Iperattività nel gatto

Alcuni animali sono più energici e mobili. Un gatto iperattivo può essere più disturbato di notte rispetto alla media dei pelosi. Si tratta di un tratto individuale più che legato all'appartenenza a una razza specifica. Tuttavia, non si può negare che i rappresentanti di alcune razze di gatti siano più attivi di altri.

Malattie del gatto

Non possiamo escludere nemmeno questa causa. Un animale malato prova grande disagio o addirittura dolore. Per questo motivo, può mostrare iperattività. Un gatto malato può anche manifestare la sua sofferenza di notte emettendo forti lamenti.

Lo stress

Una causa relativamente comune per cui un gatto non dorme abbastanza di notte è lo stress. Per qualche motivo, il nostro animale domestico è turbato. Forse è irritabile, arrabbiato o forse ha paura di qualcosa. Per questo motivo, potrebbe non solo correre nervosamente per casa, ma anche miagolare forte.

Comportamento di accoppiamento del gatto

Nel caso di animali adulti e non sterilizzati, potrebbe trattarsi semplicemente di un comportamento di accoppiamento. Il comportamento di accoppiamento della femmina di gatto si manifesta, tra l'altro, con un'attività eccessiva e un intenso richiamo. I suoni emessi dalle femmine sono così caratteristici che è difficile non riconoscerli. Purtroppo, sono anche molto sgradevoli per le orecchie umane.

Anche il comportamento dei gatti maschi può essere fastidioso per noi. Quando un gatto maschio non castrato sente l'odore di una femmina in estro, cerca di fare di tutto per raggiungerla. Corre per l'appartamento, cerca di uscire di casa e si lamenta anche ad alta voce. Un gatto di questo tipo può essere estremamente fastidioso di notte.

Come si insegna a un gatto a dormire di notte?

È possibile insegnare a un gatto a dormire di notte e a essere attivo durante il giorno? Ad essere sinceri, non è possibile! Questo perché il ciclo diurno dell'attività animale è un comportamento innato. In realtà, però, non è il fatto che il nostro peloso non dorma di notte a rappresentare un problema per noi. È solo quando il gatto non lascia dormire anche noi.

Tra l'altro, vale la pena sottolineare che nei gatti i periodi di attività e di sonno sono intrecciati, quindi gli animali domestici sono attivi anche durante il giorno. Una cosa che possiamo fare, quindi, è cercare di incoraggiare l'animale a essere più attivo durante il giorno, sperando che lo sia meno di notte.

Come si fa a calmare il gatto di notte?

Da quanto detto sopra, è chiaro che le ragioni dell'eccessiva attività notturna del nostro animale domestico sono molte e varie. Ciò significa che non esiste un unico modo per calmare un gatto di notte. Tuttavia, è possibile se consideriamo la fonte del comportamento indesiderato del nostro animale nella nostra gestione. Quindi, come si fa a calmare un gatto di notte?

Quando il gatto è troppo giovane

Molti problemi comportamentali dei nostri animali domestici che fanno le fusa possono essere evitati se permettiamo ai gattini di stare con la madre e i fratelli per almeno 12 settimane. Si ritiene che al di sotto di questa età un gattino non sia semplicemente abbastanza maturo dal punto di vista emotivo.

Se, tuttavia, un gattino di età inferiore alle 12 settimane è già arrivato sotto il nostro tetto, dobbiamo dedicargli molte attenzioni. Nel primo periodo è bene farlo dormire con noi, anche se non ci piace molto. Certo, un gatto può essere fastidioso di notte, ma la solitudine può avere ripercussioni sulla sua psiche.

Crescere il gatto in modo corretto

Indipendentemente dall'età in cui un gatto finisce sotto il nostro tetto, dobbiamo prenderci cura della sua educazione. Trattando il gatto nel modo giusto, si sviluppano le giuste abitudini. In questo modo, la convivenza con il gatto non causerà problemi.

Ma cosa succede se abbiamo già commesso degli errori con il nostro gatto o se ci siamo presi cura di un peloso che si è comportato male? Innanzitutto, dobbiamo far capire al gatto che non siamo a sua disposizione, cioè cercare di non reagire ogni volta che il gatto non ci fa dormire la notte.

Un gatto che si annoia

Un gatto che si annoia di notte può avvicinarsi a noi e provocarci per giocare. L'errore più comune che commettiamo in quei momenti è quello di reagire per essere stati avvicinati. Dopotutto, è quello che l'animale cercava! Così, inconsapevolmente, gli abbiamo insegnato un modo per attirare la nostra attenzione.

Certo, a volte è difficile sopportare quando il gatto corre intorno al piumone di notte, striscia sulla nostra testa e ci mordicchia con i denti. In una situazione del genere, possiamo semplicemente tenere l'animale fuori dalla camera da letto.

Il secondo elemento della terapia consiste nel fornire all'animale la giusta dose di intrattenimento durante il giorno. A questo scopo, tra le altre cose, possiamo organizzare in modo appropriato lo spazio del gatto e fornirgli giocattoli interattivi. E, naturalmente, passando più tempo a giocare con l'animale.

Quando il gatto è iperattivo

Come si fa a calmare il gatto di notte? Un gatto iperattivo? Deve essere trattato con delicatezza; i principi generali sono gli stessi descritti sopra. Inoltre, bisogna cercare di scoprire qual è l'origine del problema. Potrebbe trattarsi semplicemente di un tratto del carattere, ma non possiamo escludere cause più gravi.

Quando i problemi di salute influenzano il comportamento del gatto

Un cambiamento improvviso nel comportamento del nostro animale domestico potrebbe significare che è malato. Questa eventualità va sempre presa in considerazione, per cui è consigliabile recarsi con il proprio animale presso l'ambulatorio veterinario. Il medico confermerà o escluderà il problema di salute. Se lo conferma, può iniziare una terapia appropriata. La cura di una possibile malattia, o anche solo l'alleviamento dei suoi sintomi, dovrebbe essere la risposta per calmare il gatto di notte.

Un gatto stressato

Come per i problemi di salute, quando un gatto vi tiene svegli di notte perché vive sotto stress, dobbiamo cercare di scoprire la fonte di questo stress. Potrebbe trattarsi di paura, del trasferimento in una nuova casa o anche di un comportamento nervoso da parte di chi si prende cura del gatto.

L'eliminazione o la rivalutazione del fattore di stress dovrebbe risolvere i problemi di comportamento notturno del nostro protetto. Purtroppo, questo non è sempre un compito facile. A volte richiede una terapia comportamentale più lunga e la consultazione di uno specialista.

Il problema dell'estro nelle gatte femmine

Come si fa a calmare un gatto di notte quando la causa del suo comportamento nervoso è l'azione degli ormoni sessuali? È praticamente impossibile. Fortunatamente, i problemi di accoppiamento fastidioso si risolvono molto facilmente. Una semplice procedura di sterilizzazione chirurgica - cioè la castrazione - renderà l'animale molto più calmo. Nel caso delle gatte femmine, un'alternativa è rappresentata da speciali farmaci ormonali che inibiscono l'estro. Questi farmaci devono essere somministrati regolarmente.

Gatto di notte

Un gatto può crearci molti problemi di notte. In parte a causa della loro natura, ma soprattutto a causa di errori dei genitori, malattie o stress. Fortunatamente, questi problemi possono essere risolti. Come si fa a calmare il gatto di notte? Individuare la fonte del suo comportamento indesiderato e adottare le misure appropriate, come una terapia comportamentale o un trattamento farmacologico, se necessario. Non obbligheremo il nostro animale a dormire quando anche noi dormiamo, ma questo non è un problema.

pixel