Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

CARNE CRUDA PER IL MIO GATTO - DEVO DARLA O NO? LA MIGLIORE CARNE PER GATTI

2022-06-17
CARNE CRUDA PER IL MIO GATTO - DEVO DARLA O NO? LA MIGLIORE CARNE PER GATTI

Una dieta per gatti ben bilanciata è uno dei pilastri della salute del vostro animale. Fornire al vostro gatto il cibo migliore è una delle vostre principali responsabilità di cura. Come si affronta questa sfida?

Se il vostro animale è un animale da compagnia all'aperto, si occupa in una certa misura della propria alimentazione. Tuttavia, se si tratta di un tipico carlino domestico, la scelta spetta esclusivamente a voi. Scoprite come e cosa dargli da mangiare per mantenerlo sano e felice. È risaputo che i gatti mangiano carne, ma qual è la carne migliore per il vostro gatto e perché? E soprattutto: i gatti possono mangiare carne cruda?

Un gatto - un carnivoro per natura

Anche se a volte è difficile da credere quando si guarda un pigro e soffice gattino che fa le fusa, ogni gatto è un predatore. Ciò significa che la base della sua alimentazione è la carne. Questo aspetto è particolarmente importante per i gatti, che, pur vivendo accanto all'uomo da migliaia di anni, non hanno adattato la loro dieta al nostro stile alimentare.

In natura i gatti si nutrono esclusivamente della carne delle prede cacciate: mangiano topi, arvicole, ratti e piccoli uccelli. Se assimilano verdura o frutta, è solo quella che è stata nello stomaco delle loro prede.

La carne per il gatto è quindi un alimento fondamentale per la casa. Alcune persone decidono di introdurre una dieta BARF per il proprio gatto, ma non è necessario. Anche se alimentate il vostro gatto con cibo pronto, potete aggiungere la carne al suo menu. Tuttavia, è necessario assicurarsi che l'alimentazione sia ben bilanciata.

Quale carne dovrebbe essere presente nel menu di un gatto?

Il fatto che in natura i gatti mangino soprattutto roditori non significa affatto che dobbiate darglieli da mangiare. Anche se, in realtà, è possibile acquistare topi già congelati se si vuole introdurlo a una dieta il più possibile simile a quella naturale. Non comprate topi vivi: è un'inutile tortura per gli animali.

Potete tranquillamente dare al vostro gatto carne di manzo, coniglio, agnello, pollame, alcuni pesci d'acqua dolce e di mare. Nel caso dei pesci, è necessario verificare con attenzione se la specie in questione è sicuramente adatta al gatto e, in caso affermativo, in quale forma. Alcuni pesci il gatto non dovrebbe mangiarne affatto, altri solo dopo un trattamento termico, altri ancora possono essere mangiati crudi. La carne migliore per il gatto è quella con vene, tendini e grasso.

Carne cruda per il gatto: cosa bisogna tenere presente?

Se vi state chiedendo quale sia la carne cruda adatta al vostro gatto, la carne di maiale può essere controversa. La carne di maiale cruda può essere portatrice del virus della malattia di Aujeszky. Tuttavia, la Polonia ha un programma di monitoraggio ed eradicazione di questa malattia negli allevamenti di suini, quindi la carne proveniente da una buona fonte sarà sicura. Oltre alla carne di maiale, è possibile dare al gatto carne cruda di manzo, pollame, agnello o coniglio di buona provenienza.

Forse vi sarete imbattuti nell'opinione che il gatto non dovrebbe mangiare carne cruda perché diventa aggressivo. Questo è un mito! La dieta di un gatto non ha nulla a che vedere con il suo livello di aggressività. A meno che non sia estremamente mal bilanciata, come nel caso di una dieta vegana nel caso di un gatto, in questo caso il gatto può comportarsi in modo molto scomodo.

Non preoccupatevi se non sapete come preparare la carne cruda per il vostro gatto. Basta servirlo macinato o tagliato in pezzi più piccoli. In questo modo, il gatto si sentirà più a suo agio nel mangiarlo.

E la carne cotta?

Gli sfavorevoli alla carne cruda nella dieta del gatto indicano la carne cotta come un'alternativa migliore. È giusto? In teoria, la carne dopo la lavorazione termica diventa migliore e più facilmente assorbibile dall'organismo, ma la verità è che il gatto non ne ha affatto bisogno. Il suo organismo è perfettamente in grado di digerire la carne cruda: dopo tutto, i gatti non riscaldano il loro pasto dopo la caccia.

C'è un altro argomento che sconsiglia di bollire o arrostire la carne per il gatto: preparata in questo modo, perde molte delle sue sostanze nutritive ed è quindi un pasto meno prezioso per il gatto.

Tuttavia, ogni medaglia ha due facce. Sebbene i gatti non riscaldino il cibo, raramente vivono fino a un'età matura. Al contrario, la perdita di una certa quantità di nutrienti con la carne cotta non è un problema eccessivo nell'era dei vari integratori alimentari.

Tuttavia, se volete dare carne cruda, assicuratevi di acquistare carne testata e di buona qualità da una fonte affidabile. Solo questa carne è priva di malattie e parassiti.

Come comporre correttamente la dieta del gatto?

La giusta composizione della dieta di un gatto è un compito difficile, soprattutto per i guardiani inesperti. Richiede l'identificazione precisa delle esigenze nutrizionali del gatto e il loro soddisfacimento in modo appropriato.

Se alimentate il vostro gatto con cibo pronto, secco o umido, di buona qualità, potete praticamente evitare di dargli carne cruda. Solo perché si può, non significa che si debba farlo; se si vuole, si può organizzare la dieta del gatto in modo che il cibo pronto e la carne cruda si completino a vicenda.

Il successo di un corretto bilanciamento dei pasti sta nelle proporzioni. Un nutrizionista veterinario o un veterinario saranno in grado di aiutarvi a determinarli con precisione.

La carne cruda per gatti può anche costituire la base della dieta del vostro gatto. Anche in questo caso, le proporzioni sono estremamente importanti per creare un menu ideale, gustoso e sano per il vostro gatto. Se si opta per una dieta naturale, l'alimentazione del gatto dovrebbe includere non solo carne muscolare, ma anche frattaglie e persino ossa. Dopotutto, un gatto in libertà di solito mangia tutte le sue prede, poiché ogni ingrediente è prezioso per lui. Un consulto con uno specialista del settore vi aiuterà anche a stabilire correttamente la dieta naturale del vostro gatto.

Carne per gatti - riepilogo

Il vostro animale domestico è un carnivoro per natura e un predatore in carne e ossa, anche se a prima vista non sembra. Si nutre esclusivamente di carne e non ha bisogno di più verdura e frutta di quanta ne possa entrare nel piccolo stomaco di un roditore che ha cacciato.

Per questo motivo, la carne cruda per i gatti è altamente auspicabile, poiché è così che si nutrono in natura. Con le giuste precauzioni - acquistandola da una fonte affidabile e preparandola correttamente - questa carne è solitamente sicura.

La carne cruda, come quella cotta, ha i suoi vantaggi e svantaggi. Se acquistate la carne da un fornitore di fiducia e sapete che è sana e testata, potete servirla cruda. Tuttavia, è sempre più sicuro cucinarlo: è il modo migliore per eliminare malattie e parassiti.

La somministrazione di carne di maiale cruda ai gatti può essere controversa, soprattutto a causa della malattia di Aujeszky, innocua per gli esseri umani ma molto pericolosa per i gatti, o della Trichinella. In Polonia, tuttavia, la carne di maiale viene testata per legge. Pertanto, se la carne viene acquistata in un determinato luogo, non dovrebbero esserci problemi.

È possibile fare della carne cruda il pilastro della dieta del gatto, oppure trattarla come un'integrazione se il gatto si nutre quotidianamente di alimenti pronti per il negozio.

pixel