Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

CANE IPERATTIVO: COME CALMARLO? AIUTO PASSO DOPO PASSO

2023-09-25
CANE IPERATTIVO: COME CALMARLO? AIUTO PASSO DOPO PASSO

Il vostro animale domestico ha un livello di energia insolitamente alto, che non sempre vi soddisfa? Vi chiedete come calmare il vostro cane iperattivo e non trovate risposta. La frustrazione cresce sia in voi che nell'animale, che non sa cosa ci si aspetta da lui. Scoprite che calmare un cane iperattivo non è affatto difficile e molti metodi sono legati alla vostra vita quotidiana. Un animale calmo sarà più felice e sicuramente inizierete a capirvi meglio nelle vostre relazioni quotidiane.

Cane iperattivo: le cause

Il vostro animaletto salta addosso a chiunque varchi la soglia di casa. Durante una passeggiata vi tira quasi il braccio fuori dal laghetto e mangia appassionatamente le vostre pantofole mentre siete via. Siete quindi infastiditi e vi chiedete come calmare il vostro cane iperattivo. Iniziate con l'individuare il motivo di questo comportamento. È determinato dalla natura? O si tratta di errori di educazione?

A volte il giudizio di iperattività di un cane è dovuto a una mancata corrispondenza tra la natura del quattro zampe e quella di chi se ne prende cura. Ci sono alcune razze che sono molto attive per natura e richiedono molto esercizio e attenzione. Tra i cani che sprizzano energia ci sono, ad esempio, il border collie, il jack russell terrier, l'husky o il beagle.

Naturalmente, anche i bastardini possono essere dei vulcani di energia. In molti casi, il comportamento valutato come "ADHD del cane" è purtroppo dovuto alla mancata soddisfazione dei bisogni primari del quattro zampe. Una dose insufficiente di attività fisica, la mancanza di giochi in comune con altri cani o con chi si prende cura di lui e la più banale noia del mondo: l'animale diventa frustrato e cerca forme per scaricare la sua crescente energia. Anche la giovinezza ha le sue regole, il che significa che a un cucciolo è concesso qualcosa in più rispetto a un cane adulto. Un cane giovane ha generalmente più energia ed entusiasmo.

Quando un cucciolo diventa adulto? Non esiste un limite di età ben definito. Si considera che un cane raggiunga l'età adulta quando ha un'età compresa tra un anno e un anno e mezzo. Se avete un cucciolo in casa, preparatevi a diverse espressioni di energia. Tuttavia, vi sarà utile sapere come calmare un cane eccitato

Non dimenticate le ragioni di salute dell'iperattività. Questo comportamento può essere causato da alcune malattie, ad esempio da parassiti della pelle. Questa condizione è accompagnata da prurito, che provoca grande disagio. In questa situazione, solo un rapido consulto con il veterinario può essere utile.

Se avete escluso una malattia come causa dell'"ADHD", è il momento di passare ad azioni specifiche che forniranno la risposta alla domanda su come calmare un cane iperattivo.

Fase 1 - passeggiata

Come ho già detto, molti animali domestici appaiono iperattivi a causa della noia. Forse il vostro cane vuole attenzione. A lungo termine, le passeggiate con il vostro animale non devono essere di pochi minuti "per fare pipì". Almeno una passeggiata al giorno deve essere più lunga, almeno mezz'ora. È importante anche stimolare i numerosi sensi del vostro animale. Durante la passeggiata, dedicategli del tempo per allenarsi e giocare all'aperto.

Una lunga passeggiata è particolarmente importante se l'animale ha un'attività fisica intensa. I cosiddetti couch potatoes saranno più che felici di fare un pisolino dopo una passeggiata di 30 minuti, ma per un husky o un beagle, ad esempio, mezz'ora di passeggiata sarà solo un riscaldamento.

Fase 2 - sport

Una forma di esercizio più avanzata è quella di far praticare al cane uno sport. Questo è perfetto per quegli animali domestici per i quali una semplice passeggiata non è sufficiente. Se il vostro cane corre come un matto, potrebbe avere l'anima di un atleta. Potete almeno includerlo nelle vostre sessioni di allenamento. Se praticate la camminata o la corsa, il dog trekking o il canicross sarebbero perfetti. Per gli appassionati di ciclismo, invece, consiglio di passare al livello successivo, ovvero il bikejoring, in cui un cane, attaccato a una corda speciale, tira la bicicletta del suo conduttore.

Per gli amici a quattro zampe che amano l'acqua, il nuoto è perfetto. Nel vostro giardino o nel parco giochi del vostro cane, potete allenarvi nell'agility, che prevede che il cane completi un percorso a ostacoli appositamente preparato. Qualunque sport scegliate, state certi che praticarlo avrà un effetto positivo sia sul vostro cane che su di voi. Migliorerà la vostra condizione fisica, il vostro umore e vi farà sentire bene in compagnia.

Fase 3 - l'allenamento

Rimanendo nello spirito dell'attività fisica per scaricare l'energia del vostro animale, reindirizzatela nell'apprendimento di nuovi comandi e nel perfezionamento di quelli già appresi. 15 minuti di addestramento rappresentano per il cane lo stesso dispendio energetico di un'ora di passeggiata. Non solo lo stancherete, ma sarete anche in grado di reindirizzare i comportamenti indesiderati verso quelli desiderati.

Ad esempio, se il vostro animale domestico vi salta addosso quando tornate a casa. Il comando per il comportamento sostitutivo potrebbe essere "seduto" o "guardia". Il cane si concentrerà sul completamento del compito per il quale sarà premiato e voi eliminerete il comportamento che non vi piace.

Fase 4 - Giochi olfattivi

Un modo che "stanca" fantasticamente un cane è qualsiasi gioco olfattivo. Piccoli o grandi, bastardini o di razza, i cani a quattro zampe conoscono il mondo soprattutto attraverso l'olfatto. Questo senso scopre un ruolo enorme nella vita quotidiana del vostro animale domestico. Avete notato che anche il cane più frenetico si calma quando inizia ad annusare un sentiero? Lo stimolo olfattivo fa sì che l'animale si concentri sull'obiettivo e quindi stimola maggiormente il cervello.

Potete trasferire perfettamente questa esigenza a casa vostra. Potete offrire al vostro animale giochi olfattivi utilizzando un tappetino morbido in cui sono nascosti dei bocconcini. Sono disponibili anche molti giocattoli in cui l'animale deve, ad esempio, aprire una scatola con un bocconcino nascosto.

Fase 5 - dieta

È interessante notare che anche una dieta ben bilanciata può avere un effetto calmante sul vostro animale domestico. È molto importante dare al vostro animale un cibo di qualità che soddisfi il 100% del suo fabbisogno di vitamine e nutrienti. L'iperattività di un cane può essere influenzata da un eccesso di proteine o di mais, ad esempio. A volte i veterinari consigliano alimenti specializzati con contenuto di triptofano. Si tratta dell'aminoacido che produce la serotonina, l'ormone della felicità. È consigliato soprattutto per i cani esposti a stress prolungato.

Tuttavia, si è scoperto che ha un effetto positivo anche sui cani iperattivi, che si calmano proprio sotto l'influenza di una maggiore produzione di serotonina. Includete nella dieta quotidiana anche i masticatori che richiedono una masticazione molto lunga. Questi faranno divertire il cane anche per diverse ore. Utilizzate questa soluzione soprattutto se dovete uscire per un periodo di tempo prolungato, ad esempio per andare al lavoro.

Un cane iperattivo avrà anche l'opportunità di scaricare la sua energia in solitudine, in modo da non concentrarla nel masticare mobili o scarpe, ad esempio. I masticatori naturali, ad esempio l'osso di manzo o le corna di cervo, funzionano benissimo.

Fase 6 - Massaggio calmante

Un ottimo modo per calmare il cane è il massaggio. Un buon momento sarebbe quello di applicarlo dopo una passeggiata per rilassare i muscoli affaticati. È importante che voi stessi siate calmi e rilassati, perché il cane percepirà immediatamente un'atmosfera nervosa. Come si massaggia il cane? Iniziate dalla nuca e muovete lentamente le mani con un movimento circolare verso la groppa. Se l'animale lo consente, si possono massaggiare delicatamente anche le orecchie e il petto. Le prime sessioni non devono essere lunghe, è importante che il cane si abitui alla nuova forma di contatto.

Fase 7 - Far socializzare il cane

I cani sono animali che amano la compagnia delle persone e degli altri membri della loro specie. Se il vostro animale è molto socievole e ama giocare con gli altri animali domestici, trovate un amico canino con cui possano vedersi regolarmente e passare del tempo a rincorrersi o a lottare insieme.

Fase 8 - Farmaci calmanti

Non somministrate mai farmaci al vostro cane senza aver consultato il veterinario. I farmaci presenti nell'armadietto dei medicinali possono nuocere gravemente al vostro animale e persino portarlo alla morte. Tuttavia, può capitare che sia necessario somministrare al cane dei farmaci specifici per calmarlo. Si tratta di una misura ad hoc che non agisce sulla causa dell'iperattività, ma ne elimina solo temporaneamente gli effetti.

Cercate quindi di non abusare di questo metodo e verificate con il veterinario la dose e la frequenza dell'agente farmacologico.

Cane iperattivo: le punizioni non aiutano

Come potete vedere, esistono molti modi per calmare il vostro animale domestico e, per di più, sono legati al soddisfacimento dei suoi bisogni quotidiani di base. Bisogna anche ricordare che alcuni comportamenti devono essere evitati se non si vuole che l'iperattività si trasformi in aggressività.

È molto importante non punire il cane. La vostra rabbia avrà l'effetto di aumentare la frustrazione dell'animale. Per questo motivo è importante reindirizzare il comportamento indesiderato verso quello che ci si aspetta. I comandi funzionano bene in questo caso, ad esempio il comando "seduto", che diventa un cosiddetto comportamento sostitutivo. In questo modo sarà più facile controllare l'animale in molte situazioni simili.

Solo la calma può salvarvi

Nonostante le apparenze, calmare un cane iperattivo non è poi così difficile. Si tratta in gran parte di implementare alcune regole fisse nella vostra routine quotidiana. Un adeguato esercizio fisico, giochi olfattivi o una dieta corretta non richiedono alcuno sforzo supplementare da parte vostra. Si tratta di sviluppare alcune abitudini anche in qualità di caregiver.

A un certo punto, i passi da compiere per calmare il vostro animale diventeranno qualcosa di scontato. Così facendo, non solo riuscirete a calmare il vostro animale, ma soprattutto migliorerete la sua qualità di vita e sicuramente aumenterete il suo livello di fiducia. Buona fortuna!

pixel