Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

BAGNO DEI PORCELLINI D'INDIA - TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

2023-07-28
BAGNO DEI PORCELLINI D'INDIA - TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE

Molte persone cercano su Internet informazioni sulla necessità e la sicurezza di fare il bagno ai porcellini d'India. Alcune persone considerano il porcellino d'India come un "criceto più grande" e quindi trasferiscono le loro abitudini di cura di questi roditori specificamente ai porcellini d'India. Si tratta di un'ipotesi sbagliata, perché il porcellino d'India, oltre a essere un roditore, ha poco in comune con il criceto. Il nostro intervento nella toilette di questi animali domestici dovrebbe essere diverso. Il criceto non deve essere lavato, ma che dire del porcellino d'India?

Fare il bagno alla cavia: è sicuro?

In larga misura, il porcellino d'India gestisce da solo la propria igiene e non ha bisogno dell'aiuto umano. È in grado di lavarsi da sola. In questo caso, il bagno per cavie è sicuro? Con le giuste norme di sicurezza, sì.

Ci sono situazioni in cui il bagno è una necessità per la cavia: permette ai porcellini d'India affetti da malattie della pelle di mantenere un livello di igiene adeguato e quindi di migliorare l'immunità della cavia. Vale la pena di sapere che i porcellini sani dovrebbero essere semplicemente toelettati: la loro stessa toelettatura è di solito sufficiente a mantenerli adeguatamente curati.

In quali circostanze bisogna preparare il bagno per i porcellini d'India?

Non è sempre possibile per un porcellino d'India prendersi cura della propria igiene da solo: a volte si sporca così tanto che non è in grado di pulirsi il pelo da solo. I porcellini d'India sono piuttosto curiosi, quindi spesso possono fare qualcosa che non avreste previsto e sporcarsi molto.

Questo può accadere quando una cavia fa la pipì sul fieno preso dalla mangiatoia e ci si sdraia dentro, o addirittura si pulisce. Un bagno può essere necessario anche se si è trascurato il livello di igiene nella gabbia e il porcellino emana semplicemente un cattivo odore. Naturalmente, questo avviene solo se il maialino non è in grado di farcela da solo, cioè come ultima risorsa.

Può anche accadere che l'animale abbia trascurato l'igiene nel corso della malattia. In questo caso, è consigliabile aiutarlo nella toelettatura dopo la guarigione, sempre che l'animale non sia in grado di farcela da solo. Attenzione: non è consigliabile fare il bagno all'animale subito dopo una malattia, perché le sue difese immunitarie sono indebolite ed è facile che prenda il raffreddore.

Come si prepara il bagno per i porcellini d'India?

Ora che sapete se i porcellini d'India possono essere lavati, scoprite come farlo. Questi animali domestici sono molto delicati, quindi bisogna fare molta attenzione. Un bagno mal preparato può non solo causare molto stress al vostro animale, ma anche esporlo a dolori e a successivi problemi di salute. Come devo fare il bagno al mio porcellino d'India per renderlo il meno spiacevole possibile per l'animale?

Preparare l'area del bagno

A tutti piace fare il bagno in un ambiente confortevole, anche al vostro porcellino d'India. Il bagno è preferibile farlo in un lavandino piatto della cucina o del bagno. Questi tipi di luoghi sono solitamente molto scivolosi e le zampe del vostro porcellino d'India possono scivolare molto e il vostro animale non sarà in grado di trovare un appoggio. Ciò può provocare il panico.

Per ovviare a questo problema, non è affatto necessario un nuovo lavello in materiale poroso. Sarebbe una soluzione molto poco pratica. Un'idea molto migliore è quella di foderare il lavandino con un asciugamano: in questo modo il maialino troverà più facilmente un appoggio e il pavimento stesso non sarà spiacevolmente scivoloso e freddo per lui.

L'acqua

Fate attenzione alla temperatura dell'acqua per il vostro porcellino d'India. Ricordate che la loro temperatura corporea è sempre leggermente superiore a quella degli esseri umani. Questi roditori hanno bisogno di una temperatura dell'acqua leggermente più alta, in modo da sentirsi a proprio agio e non raffreddarsi durante il bagno.

L'acqua deve essere calda, ma non bollente. Non deve essere troppo fredda, perché è facile che il vostro animale prenda il raffreddore e può anche metterlo a disagio: se scegliete l'acqua in modo sbagliato, il bagno può iniziare a risultare molto sgradevole per il vostro animale, rendendolo ancora più stressato. Alla fine, potrebbe iniziare ad arrabbiarsi quando lo prendete in braccio perché assocerà il bagno ad un'acqua troppo fredda o troppo calda.

Lo shampoo

Lo shampoo per il bagno è molto importante: la scelta giusta dello shampoo può essere responsabile non solo della corretta cura del vostro maialino, ma anche della sua salute. Uno shampoo scelto male può essere fonte di allergie e irritazioni cutanee.

Alcune persone scelgono per i maiali gli stessi shampoo utilizzati per i bambini: si tratta di un errore perché i maiali hanno un pH cutaneo diverso da quello degli esseri umani e tali shampoo, anche se di composizione delicata, possono irritare la pelle del maiale.

Tuttavia, è molto meglio utilizzare uno shampoo specifico per roditori (o anche solo per animali pelosi). In questo modo sarete sicuri che non ci siano ingredienti indesiderati che potrebbero danneggiare il vostro animale. Prima di utilizzare un nuovo prodotto, verificate sempre che il vostro peloso non sia allergico: anche lo shampoo più sicuro potrebbe contenere qualcosa nella sua formulazione che potrebbe avere effetti negativi sul vostro animale.

A cosa fare attenzione

Il bagno è un'esperienza importante per il vostro animale domestico, quindi siate sempre il più delicati possibile. Soprattutto, fate attenzione alla colonna vertebrale del vostro maialino, che può essere facilmente danneggiata se viene sballottato eccessivamente o se lo tenete troppo stretto durante il bagno. Fate attenzione anche alle correnti d'aria e alla possibilità che il vostro animale prenda il raffreddore. L'asciugatura è molto importante, ma non utilizzate gli asciugacapelli: non solo sono rumorosi, ma possono anche irritare la pelle delicata del maiale.

Asciugatelo accuratamente con un asciugamano morbido e lasciatelo in una stanza calda senza correnti d'aria. Non fategli il bagno troppo spesso.

Con quale frequenza devo fare il bagno al mio porcellino d'India? In realtà molto raramente: solo quando è necessario, se l'animale non è in grado di farcela da solo.

Una cavia stressata: il bagno può essere divertente?

Per molti porcellini d'India, il bagno è un'esperienza molto spiacevole. Tuttavia, possono essere addomesticati. Prima del bagno, è bene prendere l'animale sulle ginocchia, accarezzarlo e giocare con lui: fate di tutto per farlo sentire rilassato.

Preparate in anticipo tutte le cose per il bagno, in modo da non lasciare il maiale da solo nel lavandino e non stressarlo ulteriormente. Siate delicati e non arrabbiatevi con il vostro animale se si comporta male: si tratta di stress.

Il bagno del porcellino d'India - riassunto

Si può fare il bagno a un porcellino d'India? Sì, ma raramente e solo in situazioni eccezionali che richiedono il vostro intervento. In generale, i porcellini d'India gestiscono la loro igiene da soli.

A volte, invece del bagno, è sufficiente lavare il maiale con un panno leggermente umido o una garza bagnata, ad esempio quando si sporca di urina o di cibo. In questo modo si risparmia al maialino lo stress e non lo si espone a raffreddori. Inoltre, il maiale, come altri animali, ha il suo grasso cutaneo naturale, che forma un'eccellente protezione della pelle: non vale la pena di lavarlo inutilmente.

Vale la pena di sapere come fare il bagno al porcellino d'India, in modo da non causargli dolore e stress, ma da garantire che sia pulito e non abbia un cattivo odore. Molte persone sono alla ricerca di informazioni su questo argomento e si spera che la consapevolezza di chi si prende cura dei porcellini d'India aumenti con il tempo.

pixel