Salva nella lista della spesa
Crea una nuova lista della spesa

ALIMENTAZIONE DI UN PICCOLO GATTO - PASSO DOPO PASSO. CONOSCERE LE ESIGENZE DEL VOSTRO PELOSO!

2022-11-04
ALIMENTAZIONE DI UN PICCOLO GATTO - PASSO DOPO PASSO. CONOSCERE LE ESIGENZE DEL VOSTRO PELOSO!

Nella vita di qualsiasi animale, una delle fasi più importanti del suo sviluppo è rappresentata dalle prime settimane di vita. A questo punto si formano le sue difese immunitarie, si sviluppano i suoi sensi e inizia lentamente a funzionare pienamente nel suo ambiente. Nutrire un cucciolo di gatto è un compito di grande responsabilità, che all'inizio si affida al latte materno, ma poi passa gradualmente a fasi ben definite. Da cosa sono caratterizzati e come influiscono sulla dieta del gatto? Suggeriamo!

Alimentazione dei gattini nelle prime settimane di vita

Che cosa è più importante per il gatto in queste fasi? Innanzitutto, prestando attenzione alle esigenze individuali dell'animale. Se un piccolo gatto arriva nelle nostre mani, soprattutto in una fase molto precoce della vita, familiarizzare con l'alimentazione necessaria per lui è fondamentale per il suo ulteriore sviluppo. Cosa bisogna dare da mangiare a un gatto piccolo perché cresca sano e forte? Se possibile, assicuratevi che abbia a disposizione latte materno sano il più a lungo possibile.

Il più a lungo possibile nel caso dei gatti significa 6-8 settimane, perché questo è il tempo necessario prima che il gatto si adatti a digerire solo il cibo tradizionale per gatti. Prima di allora, tuttavia, è bene introdurre lentamente alimenti e prodotti per gatti ammorbiditi in aggiunta alla dieta a base di latte materno.

Il momento sicuro per il primo pasto ammorbidito è a 3-4 settimane di vita del gatto giovane. Dopo l'ottava settimana, è meglio interrompere del tutto i pasti a base di latte materno o di sostituti del latte e considerarli solo una parte occasionale della dieta. Per ulteriori informazioni sui prodotti lattiero-caseari nella dieta del gatto, consultare il nostro articolo "Il gatto può bere il latte? La risposta non è ovvia".

Alimentazione di un giovane gatto dopo la sospensione del latte

Dopo otto settimane, un gatto è solitamente pronto per essere affidato a un nuovo proprietario. È in questo periodo che viene svezzato e introdotto nella sua nuova vita e nella sua nuova casa. A questo punto si pone anche il problema dell'alimentazione autonoma, che è estremamente importante per la salute del gattino ancora in crescita. L'alimentazione dei gattini deve avvenire sotto lo stretto controllo del proprietario. Non solo il tipo e la composizione del cibo somministrato sono importanti, ma anche la quantità e la frequenza della somministrazione. Inizialmente il cibo deve essere somministrato in forma più liquida, diluito con acqua o latte. Tuttavia, abituate gradualmente il gatto a una consistenza più solida. Quando il gatto ha iniziato a digerire bene il cibo solido e quando i suoi denti stanno spuntando correttamente, è bene abituarlo a mangiare cibo secco.

La regolarità e le corrette porzioni dei pasti sono importanti per il corretto sviluppo dell'apparato digerente. Date al gatto porzioni più piccole, ma con una frequenza maggiore. Un gatto di piccola taglia dovrebbe mangiare 4-5 volte al giorno, preferibilmente a orari abbastanza regolari. Cosa devo dare da mangiare a un gatto di piccola taglia per rendere la sua dieta completa? Soprattutto, non dategli da mangiare cibo umano. Questo è purtroppo un errore comune dei proprietari.

Il cibo umano non è in grado di fornire al gatto gli ingredienti sani necessari per la sua salute e il suo sviluppo. Quali sono questi ingredienti? Le proteine, contenute negli alimenti per gatti di buona qualità, sono molto importanti. Deve essere accuratamente selezionato e caratterizzato, tra l'altro, da un'elevata digeribilità, come nel caso di Royal Canin Kitten. Vale la pena di prestare attenzione anche alla quantità di proteine contenute nel cibo somministrato al vostro animale. Maggiore è il contenuto di carne di buona qualità, maggiore è la percentuale di proteine.

Cosa dare da mangiare a un gatto di piccola taglia per mantenerlo in forma e in salute?

Se decidete di dare del latte al vostro gatto, fate attenzione alla qualità del prodotto che gli date. Il latte per gatti di buona qualità può essere una fonte di taurina, che è un ingrediente essenziale nella dieta del gatto. Si trova anche nella carne cruda, motivo per cui i gatti selvatici si nutrono di topi cacciati. Vale quindi la pena di assicurarsi che nella ciotola del gatto siano presenti alimenti ricchi di taurina. È anche possibile integrare la taurina nel caso in cui il veterinario raccomandi una dose supplementare di questo aminoacido.

Ciò che mangiano i gatti piccoli ha un'influenza molto forte sul loro corretto sviluppo e sulla loro successiva salute. L'abitudine graduale del gatto ad alimenti successivi, la frequenza appropriata dei pasti e l'alimentazione di alta qualità sono la chiave per una dieta corretta per il piccolo felino. Se avete dubbi su come creare una dieta sana e su come introdurre nuovi prodotti, consultate il vostro veterinario, che saprà sicuramente dirvi con cosa dovrebbe essere riempita la ciotola del vostro gatto.

pixel